VIDEO - Fonseca: "Se non avessi voluto pressioni, non sarei venuto a Roma"

19/02/2020 alle 14:22.
9a243258-8e83-4da1-b86c-7b2f5f8d6aef

"Ne ho parlato con il mio assistente. Potrei parlarne a lungo. Qui a Roma si crea una negatività che non capisco. La prima cosa che ho sentito appena arrivato a Roma è che qui è difficile e c'è tanta pressione. Se un allenatore non vuole avere pressioni, non può allenare una squadra come Roma, una squadra grande. Esiste in tutte le squadre. Questo per me non è un problema", così Paulo Fonseca in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Gent sulla pressione avvertita in questo momento negativo alla guida della Roma.

"In Ucraina non c'è pressione sullo Shakhtar perché non è a Donetsk. La Dinamo Kiev ha grande pressione. Questa è una situazione per me semplice: se non avessi voluto pressioni, non sarei qui, non potrei allenare squadre che vogliono vincere. Non è una scusa per me, sono pronto per questo tipo di pressioni. Non sono diverso dagli altri: quando non vinco, le critiche sono più forti. Questo accade qui e in tutte le altre squadre. Voglio accettare la pressione, per me è semplice. Ma qui è una scusa: tutti dicono a Roma c'è una grande pressione, a Roma così...Per me non è una scusa. E' come nelle altre grandi squadre quando non si vince", ha concluso.