BUCCHIONI: "Siamo di nuovo all'anno zero" - CASANO: "Veretout giocatore duttile e acquisto intelligente" - CARINA: "Ma serve un regista..."

22/06/2019 alle 18:54.
big-massimo-ascolto-new

Il raduno della Roma a Trigoria si avvicina, Fonseca è pronto a sbarcare nella capitale e sulle frequenze dell'etere romano ci si interroga sugli innesti più adatti per rinforzare la rosa. "È fondamentale che la dirigenza consegni a Fonseca una rosa per competere su tre fronti e che vengano accolte le sue richieste. La squadra deve essere a sua immagine e somiglianza. Mercato? Al netto delle cessioni, la priorità deve essere il regista" dice Giovanni Parisi. A tal proposito Sandro invece esprime peprplessità rispetto agli ultimi nomi accostati ai giallorossi: "Prima di tutto bisogna capire che squadra ha in mente di costruire la Roma e se si avesse bisogno di un regista non andrebbero bene né Veretout né Barella".

Augusto Ciardi invece commenta l'indiscrezione su possibile scambio Pastore-Hamsik: "Non sembrerebbe un'operazione da Roma anche se i giallorossi ci guadagnerebbero perché quando lo slovacco è partito da era ancora un giocatore vero. Non che Pastore non lo fosse, ma le difficoltà incontrate quest'anno sono sotto gli occhi di tutti".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Si torna a parlare di mercato ed in chiave Roma rispunta il nome di Veretout. Buon giocatore che però non solletica la mia fantasia. Ma la cosa positiva è che si torni a parlare di mercato in entrata. Si era fatto il nome di Icardi, magari mi sbaglierò, ma nemmeno lui scatenerebbe il mio entusiasmo. Ma questo è sicuramente un problema mio (GUGLIELMO TIMPANO, Tele Radio Stereo 92.7)

Sento parlare di uno scambio - per Icardi: io lo farei, ma temo che l’attaccante argentino non accetterebbe un trasferimento alla Roma. Su di lui, poi, potrebbero muoversi almeno dieci club più importanti della Roma. La squadra che vuole prendere Icardi dovrà temporeggiare fin quando il caso non scoppierà con tutte le sue implicazioni: il tempo per cederlo che stringerà e che non vuole averlo in rosa. Quello sarà il momento di farsi avanti per ottenere un buon prezzo sul cartellino (GIANLUCA PIACENTINI, Tele Radio Stereo 92.7)

Hamsik? Se la pedina di scambio è Pastore, ci può stare. Luca Pellegrini in partenza? Una prova della programmazione… (MATTEO RAIMONDI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Mi chiedo: Veretout è quello che serve? Alla Roma serve un regista, lui può fare quel ruolo ma ha dato il meglio da mezzala, è la stessa situazione di Cristante. Se hai la possibilità di spendere 25 milioni, perché Veretout e non un regista come Sensi, che tra l’altro costa la stessa cifra? Facciamo lo stesso errore fatto con ? Veretout è un buon giocatore, ma se mi servono le scarpe non compro un paio di gemelli… Perché il Milan può andare su Ceballos e la Roma no? (STEFANO CARINA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Ricordiamoci che la Roma lavora con gli affari che si presentano, inutile stupirsi. Se riesce ada arrivare a Veretout ben venga. Vorrei sentire Fonseca cosa avrà da dire, se servono giocatori che indica lui o la società ha carta bianca e può prendere chiunque (GIANLUCA LENGUA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Per me Nzonzi e Veretout potrebbe essere una coppia. Difficile vendere Nzonzi, quindi proveranno a rivalorizzarlo (STEFANO AGRESTI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Veretout è un buon centrocampista, non è un regista classico e non vorrei che precluda l'acquisto di un regista di ruolo...A centrocampo c'è affollamento, sono curioso del parere di Fonseca (LUIGI ESPOSITO, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)

I nomi che girano? Bravi ragazzi, ma con questi qui non vinci mai… Non potrai mai arrivare quarto con nomi del genere. Vi rendete conto della voragine lasciata da ? Sento dei nomi improbabili. E ci preoccupiamo del centrocampo, ma senza in attacco la Roma è nuda (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

E' una situazione complicata, già dalla scelta dell'allenatore. Prendere Fonseca e portarlo qui in Italia in questo momento è qualcosa di complicatissimo. Un conto è allenare in Ucraina, un altro è nella Roma. E poi la squadra: servirebbero idee chiare, ma siamo di nuovo all'anno zero. Che progetto ha la Roma? (ENZO BUCCHIONIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Veretout è un giocatore duttile e per caratteristiche è adeguato al gioco di Fonseca. Non mi entusiasmo per il suo arrivo, ma è un acquisto che ha la sua logica, è una spesa intelligente. Il punto è che la Roma non può più scommettere, deve prendere giocatori di rendimento. L'intenzione del club è prendere un grande centravanti (CHECCO ODDO CASANOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)

Veretout è un ottimo centrocampista, un po' alla , è uno di quelli che mancano a questa Roma. Non porterebbe grande entusiasmo fra i tifosi, ma questo non vuol dire che non possa far bene. Pellegrini regista? Perché no, ha le qualità giuste per farlo (FABIO PETRUZZICentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)


Alla Roma non serve né Veretout né Barella perché i giallorossi hanno già in rosa dei profili del genere (ROBERTO PRUZZORadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport & News)

Alla Roma serve un centrocampo dove ci siano due giocatori di cui uno sia interdittore e l'altro costruttore (FERNANDO ORSIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport & News)

Prima di tutto bisogna capire che squadra ha in mente di costruire la Roma e se si avesse bisogno di un regista non andrebbero bene né Veretout né Barella. Con la disponibilità a centrocampo di Pellegrini, Zaniolo, Cristante e in teoria di Nzonzi e  serve assolutamente un giocatore d'ordine (SANDRO Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport & News)

È fondamentale che la dirigenza consegni a Fonseca una rosa per competere su tre fronti e che vengano accolte le sue richieste. La squadra deve essere a sua immagine e somiglianza. Mercato? Al netto delle cessioni, la priorità deve essere il regista (GIOVANNI PARISI, Centro Suono Sport, 101.5, Te La Do Io Tokyo)

Scambio Hamsik-Pastore? Non sembrerebbe un'operazione da Roma anche se i giallorossi ci guadagnerebbero perché quando lo slovacco è partito da era ancora un giocatore vero. Non che Pastore non lo fosse, ma le difficoltà incontrate quest'anno sono sotto gli occhi di tutti (AUGUSTO CIARDITele Radio Stereo, 92.7)

Siamo sicuri che alla fine Fonseca giocherà con il ? Perché giocando con questo modulo si andrebbero a perdere le caratteristiche di Pellegrini e Zaniolo che sono due mezzali pure. Veretout? È un giocatore che mi piace perché ha geometrie e ha quella cattiveria giusta nel recuperare palloni, invece Diawara sinceramente mi piace un po' meno  (MARCO CASSETTITele Radio Stereo, 92.7)