DI GIOVAMBATTISTA: "Mi piace molto l'ipotesi della difesa a 3" - RENGA: "Ho un pessimo ricordo di chi cambia modulo per adattarsi..."

25/09/2019 alle 12:45.
massimo-ascolto-new

Alle 19 la Roma tornerà in campo per sfidare l'Atalanta nel primo turno infrasettimanale della stagione. Dalle pagine dei quotidiani, in mattinata, spunta l'idea della difesa a 3 che sembra entusiasmare Ilario Di Giovambattista: "Mamma mia quanto mi piace l’ipotesi di formazione della Roma con difesa a 3 per la partita di stasera contro l’Atalanta". Di tutt'altro avviso Roberto Renga: "Degli allenatori che cambiano modulo per adattarsi all’avversario ho un ricordo pessimo".

Giovanni Parisi apprezza la metamorfosi di Fonseca: "Il passaggio sulla sua italianizzazione mi ha colpito e conferma l'intelligenza di questo allenatore".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Ho la sensazione che non finirà in pareggio. L’Atalanta è pericolosa, si è visto che tipo di parita è venuta fuori contro la . Ma la squadra di Gasperini giocherà pur sempre fuori casa. Credo che la difesa a 4 sia il presupposto fondamentale per tenere i 3 trequartisti là davanti, altrimenti come fai? (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Mamma mia quanto mi piace l’ipotesi di formazione della Roma con difesa a 3 per la partita di stasera contro l’Atalanta. Se non dovesse giocare nemmeno Zapata i nerazzurri sarebbero un po’ spuntati (ILARIO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Difesa a 3? Quando cambi così radicalmente, è difficile se lo fai solo per una partita. Ma non credo che i giallorossi cambieranno dietro (NANDO ORSIRadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

La risposta sull’euforia mi è piaciuta molto, ha fiutato nell’ambiente un po’ di rilassamento ed ha utilizzato i media per far arrivare messaggi dentro e fuori Trigoria. Fonseca è uno molto preparato anche nella comunicazione (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)

La difesa a 3 è stata provata ieri e potrebbe essere la vera novità, anche se la difesa a 4 è alla base del calcio di Fonseca. Smalling? Pensavo non potesse giocare dal primo minuto (GUIDO D’UBALDORadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Secondo me la squadra con la difesa a 3 regge, ma non so se sia il caso di mettere Smalling, che arriva da un altro pianeta, in una squadra che già di suo deve adattarsi ad un nuovo modulo. Poi con la difesa a 3 devi far fuori Mkhitaryan. Dubito che all’armeno si possa rinunciare. Degli allenatori che cambiano modulo per adattarsi all’avversario ho un ricordo pessimo (ROBERTO RENGARadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

L'assenza di Mkhitaryan? Significa che non ti serve puntare sul palleggio ma andare ad aggredire immediatamente (UBALDO RIGHETTI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Tener fuori Mkhitaryan non sarebbe un problema, nell’ultima partita non è andato bene. Un allenatore bravo non gioca a specchio (FURIO FOCOLARIRadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Difesa a tre non vuol dire necessariamente baricentro basso. Ho l’impressione che l’Atalanta non si chiuderà come ha fatto il : in quel caso la Roma può far male (ROBERTO INFASCELLI, Nsl Radio 90.00 – Tackle Edizione Morning)

Fonseca si sta rivelando molto intelligente e in questo momento sta mostrando una grande lucidità. Il passaggio sulla sua italianizzazione mi ha colpito e conferma l'intelligenza di questo allenatore (GIOVANNI PARISI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)