Il Napoli di Ancelotti

31/03/2019 alle 12:13.
napoli-vs-roma-serie-a-tim-20182019-7

LAROMA24.IT (Chiara Ciotti) - Via la sosta per gli impegni delle nazionali, con la Roma che dà il bentornato al campionato all’Olimpico contro il .  Tra cinguettii di scontri avvenuti in quel di Ferrara ("Tra e uno scazzo normale", assicura ), quando i giallorossi hanno perso malamente contro la Spal, casting per il ds, chi viene e chi va per infortunio, la formazione di prepara la volata finale per il 4° posto, che vale l’accesso alla . “Mi aspetto una risposta forte, di carattere”, tuona in conferenza stampa. Sull’altra sponda, però, Carlo avverte: “Roma squadra preoccupata, l’aspetto psicologico è nelle nostre mani”. 

13 i punti di distacco in classifica tra la Roma, attualmente al 5° posto, e il , secondo a quota 60. Alla sua prima stagione con i partenopei, ha abbandonato il dell’era Sarri per affidarsi al 4-4-2: 18 le vittorie ottenute in campionato, contro 6 pari e 4 sconfitte (di cui solo una arrivata tra le mura amiche del San Paolo). Dall’altro canto, invece, i giallorossi hanno accumulato 13 successi, 8 “x” e 7 sconfitte. Se il potenziale offensivo si equivale, 52 i gol all’attivo per entrambe le formazioni, la voce “gol subiti” affonda la Roma: 23 le reti incassate dal , 39 quelle concesse dai giallorossi, spia della fragilità difensiva della squadra capitolina. All’orizzonte per il , reduce dalla vittoria sull’Udinese prima della sosta, c’è l’ per l’andata dei quarti di finale di Europa League, ma l’obiettivo per &Co è blindare il 2° posto, a partire da oggi all’Olimpico. Possesso palla e ricerca della verticalità il diktat dei partenopei, primi in Serie A per tiri effettuati a partita (18.3 in media contro i 16.1 della Roma), per precisione passaggi (87.1%), secondi, invece, per possesso palla dietro solo all’Atalanta (56.1% per la compagine di , 56.5% per quella di Gasperini).

A Roma, però, dovrà fare a meno di Lorenzo Insigne (che finora ha racimolato 9 reti e 6 assist in 23 partite di campionato), out per una contrattura all'adduttore della coscia destra accusata in allenamento, e di Zielinski, squalificato, oltre agli infortunati Albiol, Chiriches, Diawara, Ospina e Ghoulam. Davanti a Meret a difendere i pali del contro l’attacco giallorosso agiranno Malcuit a destra, la coppia Maksimovic-Koulibaly al centro della difesa con l’ex giallorosso Mario Rui ad occupare la fascia sinistra. In mezzo al campo inamovibile Allan con Fabian Ruiz, tornato a disposizione dopo aver smaltito l’influenza che l’ha costretto al forfait con la nazionale spagnola, a dare quantità e qualità. Con Callejon padrone della fascia destra e Verdi schierato sul versante sinistro, saranno Milik e Mertens, primo in Italia per assist (9), a sostenere il peso dell’attacco azzurro.