Roma, 9 anni e un sogno ammainato. Pallotta adesso ha le spalle al muro

08/06/2020 alle 08:04.
pallotta-13

Nel giro di 9 anni, le prospettive della Roma sembrano essere cambiate radicalmente.  Per via dei conti sempre più a picco, al club giallorosso rischia di mancare l'ossigeno per andare avanti. Al di là del numero zero nella casella dei trofei vinti, è come se per certi versi si sia arrivati alla fine della speranza. Dall'inizio dell'era americana a Trigoria si sono alternati 2 presidenti (DiBenedetto e ), 2 vice presidenti (Tacopina e ), 5 fra a.d. e (, Pannes, Zanzi, Gandini e Fienga), 3 d.g. (Baldini, e in pratica Calvo), 4 direttori sportivi (, Massara, Monchi e Petrachi) e 8 allenatori (Luis Enrique, Zeman, Andreazzoli, , , , e Fonseca). Quanto basta per passare da «la Roma sarà una regina» (cit: DiBenedetto) a «dubbi significativi sulla capacità di continuare a operare come un’entità in funzionamento» (cit: ultima trimestrale).
L’impressione è che abbia forse perso un po’ del suo fiuto degli affari. Il suo no all’ingresso del magnate cinese Chen Feng (42 miliardi di patrimonio) nel gennaio 2014 e quello opposto alla cessione a Dan Friedkin un paio di settimane fa, ad esempio, lasciano stupiti.

(Gasport)