L'agente di Diawara: "Lavora otto ore al giorno per tornare"

14/02/2020 alle 17:19.
lp_10937408

ILTEMPO.IT (F. BIAFORA) - “La prossima settimana può essere decisiva per Diawara, sta migliorando giorno per giorno”. E’ stato Paulo Fonseca a confermare i miglioramenti del centrocampista guineano, che lo scorso 22 gennaio ha subito una lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro nel secondo tempo della sfida con la Juventus.

La Roma, dopo un consulto con il professor Cerulli, ha deciso di procedere con la terapia conservativa, una strada che al momento ha scongiurato l’operazione, che avrebbe costretto il giocatore arrivato in estate dal Napoli ad uno stop di 2-3 mesi. Da parte di Diawara c’è la voglia di superare l’ostacolo che gli si è presentato davanti, come conferma Daniele Piraino, avvocato e procuratore che cura gli interessi del classe 1997:  “Amadou - ha detto l’agente rispondendo a Il Tempo - sta lavorando otto ore al giorno per provare a tornare in campo il prima possibile e mettersi a disposizione del mister”. Diawara già dalla scorsa settimana ha aumentato i carichi di lavoro tra campo e piscina e sta seguendo tutte le direttive dello staff medico giallorosso.

Nei prossimi giorni è prevista poi una nuova visita con Cerulli e tutti all’interno della Roma sperano nel via libera definitivo, come ha spiegato Fonseca in conferenza stampa: “Sta lavorando bene, parlo tutti i giorni col medico e con Diawara. Ha un’evoluzione ogni giorno, speriamo che la prossima settimana potrà iniziare con noi per capire come sta. I segnali sono molto positivi in questo momento”.