Primavera, De Rossi: "La partita di oggi è l'analisi della stagione, in molti staccano la spina". Estrella: "Siamo la Roma e questo non può accadere"

24/02/2020 alle 16:23.
roma-vs-napoli-campionato-primavera-1-18

ROMA TV - Al termine della partita valida per la quinta giornata di ritorno del campionato Primavera tra Roma e Napoli, conclusasi sul risultato di 3-3, è intervenuto ai microfoni dell'emittente televisiva del club l'allenatore giallorosso Alberto De Rossi il quale ha commentato così la prestazione dei propri ragazzi:

La Roma ci ha provato fino alla fine, cosa è mancato per la vittoria?
La partita di oggi è l'analisi della stagione. Non è una considerazione definiva perché abbiamo ancora altri 3 mesi di lavoro in cui possiamo incidere di più e sicuramente possiamo fare meglio rispetto a quanto fatto oggi. Siamo caduti di nuovo in quello che ci accade spesso: quando attacchiamo siamo irresistibili e non appena pensiamo di aver portato a casa la vittoria ci fermiamo. Così è stato oggi e in altre 5-6 partite disputate durante la stagione che hanno determinato una classifica non da Roma.

La squadra ci ha provato fino alla fine.
Sono stati molto bravi, hanno spinto fino alla fine ma perché non farlo prima? Perché smettere di giocare e di difendere? Qui non si tratta di un reparto o di un giocatore, qui veramente tanti di questo gruppo staccano la spina, soprattutto nei momenti migliori. È un aspetto che ci fa impazzire a noi dello staff. Si stava conducendo la partita bene contro un Napoli ben messo e poi succede che si molla, si crede di aver vinto, si esce dalla partita facendo rientrare gli avversari.

Da dove si riparte?
Non è interessante contro chi giochiamo, abbiamo dimostrato che possiamo giocare contro chiunque. Possiamo vincere e perdere contro chiunque. Il Napoli in certi momenti è sembrato irresistibile.


ROMA TV – Durante il post-partita, al termine del match, anche il centravanti giallorosso Felipe Estrella si è fermato ai microfoni dell’emittente televisiva del club dove ha dichiarato:

Il tuo gol non è bastato oggi per tornare alla vittoria.
Sono contento per il gol, ma il risultato non era quello che volevamo. Un attaccante deve fare tanti gol e voglio fare di più. Questa settimana lavoreremo bene per andare avanti e centrare i play-off.

Alla fine del primo tempo avete parlato della rimonta del Napoli?
È una cosa che non può succedere. Abbiamo preso due gol in pochi minuti ed è per questo che dobbiamo lavorare di più in allenamento perché non può succedere questo nella Roma.