Inter-Roma, MANCINI: "Un buon punto, lotteremo fino alla fine per la Champions. Per la prima mezz'ora la palla l'avevamo solo noi"

06/12/2019 alle 23:38.
lp_10747171

Queste le dichiarazioni di Gianluca Mancini, allenatore della Roma, rilasciate alla stampa al termine del match con l':

MANCINI A SKY SPORT

Ti sei divertito contro Lautaro?
Si mi sono divertito non vedevo l’ora di giocare questa partita contro una grande squadra e con uno stadio pieno. Usciamo soddisfatti con un punto.

Ti caricano questi uno contro uno?
Si fanno parte delle grandi partite ed è bello giocare contro questi grandi attaccanti. Ho fatto qualche errore, menomale che c’era Spinazzola, ma è un percorso di crescita dove sto cercando di imparare il più possibile.

Come uscite da San Siro? Consapevoli di lottare per che cosa?
Lottare per la , perché siamo un bel gruppo allenato da un grande allenatore, siamo forti e dobbiamo pensarlo ogni domenica contro chiunque. Dobbiamo sempre avere questi atteggiamenti fino alla fine e provare ad arrivare in .

Hai dimostrato una rapida adattabilità quest’anno
Sta nel capire velocemente le cose che ti chiede il mister, sapevo di avere difficoltà all’inizio perché è stato un cambiamento radicale da Gasperini a Fonseca. Ho messo dedizione, guardavo video e ho cercato di imparare velocemente perché non si può perdere tempo... poi mi hanno aiutato i compagni e tutto lo staff del mister.


MANCINI A ROMA TV

Avete annullato Lautaro e Lukaku, segno che quando si alza l'asticella vi esaltate.
Sì, siamo stati tutti bravi. Abbiamo avuto un grande spirito, ci siamo aiutati a vicenda. Buona Roma, dispiace perché nel primo tempo abbiamo avuto 30 minuti positivi e ci è mancato l'ultimo passaggio. Buon punto.

Ma quanti anni hai? E' un complimento...
Sulla carta di identità 23, dentro una trentina (ride, ndr). Questo è dovuto ai miei compagni, mi piace guardare video e le partite. Non nascondo di aver fatto qualche errore stasera. Ho voglia di imparare in fretta e migliorare sempre. Un grazie speciale ai miei compagni.

L'intesa con Smalling...
C'è un feeling particolare con Chris, con uno sguardo ci capiamo subito. Lui ha grande esperienza, sembra che giochi le partite del giovedì. Cerco di imparare da lui, ma anche da e Jesus. Questa sera abbiamo fatto bene, abbiamo preso alti Lautaro e Lukaku, possiamo essere contenti.

L'uno contro uno era voluto?
Sono momenti della partita. Abbiamo avuto Diawara che ha fatto un grande lavoro tra me e Chris. Ogni tanto abbiamo giocato uno contro uno. Il mio errore più grande è stato quando ho perso il duello con Lautaro e Spinazzola ha coperto. Ho visto tutti dare l'anima, tutti hanno ripiegato.


MANCINI in MIXED ZONE

Hai fatto una grande partita tu e ha fatto una grande partita la Roma, è un buon punto no?
Sì, è un buon punto. Abbiamo lavorato molto bene in fase difensiva tutti, a partire dagli attaccanti. Abbiamo avuto uno spirito di sacrificio molto importante, il mister ci aveva detto che ci voleva questo e siamo contenti.

Com'era stata preparata questa partita?
L’avevamo preparata molto bene, sapevamo la forza dell’ e le sue debolezze. Il mister ci chiede sempre uno spirito importante perché per fare risultato ci vuole questo, poi puoi sbagliare tecnicamente, alcune chiusure, però stasera abbiamo dimostrato veramente tutti di aiutarci l’uno con l’altro.

Il pareggio è il punteggio corretto?
Sì, secondo me sì. E’ vero che l’ ha avuto delle occasioni su errori nostri, anche noi abbiamo avuto delle occasioni, ci è mancato l’ultimo passaggio però è stata una partita molto equilibrata. Alla fine è normale, giocano in casa con 65 mila persone che li spingono, hanno provato il tutto per tutto ma abbiamo retto molto bene.

La mancanza dell’ultimo passaggio di cui parla lascia un po’ di rammarico?
No, riguarderemo le immagini, ma per ultimo passaggio intendo non che abbiamo sbagliato noi ma che è stato brava l’. Dietro davano tanta forza, è difficile segnare, è bravura loro. Quando pareggi zero a zero, è quello che è mancato, altrimenti avresti vinto. Riguarderemo tutto, la cosa importante è che abbiamo avuto un grande spirito che dobbiamo avere sempre.

Quanto può crescere questa squadra?
Può crescere moltissimo, bisogna essere ancora più consapevoli di essere forti, ma non si smette mai di crescere. Abbiamo un mister che lavora tanto, noi stiamo prendendo molta confidenza con lui e possiamo crescere veramente tanto.

ha detto che il migliore in campo è stato Mirante, sei d’accordo?
Questa è l’analisi di un mister molto preparato, magari dalla panchina ha visto così. Antonio ha fatto grandi parate, il loro un po’ meno, ma nei primi 30′ la palla l’avevamo solo noi. E’ stata una partita molto equilibrata, con due squadre forti ed è un buon punto.