Roma, rinnovi in standby: prima c'è da abbassare il monte ingaggi

03/07/2019 alle 14:18.
as-roma-gianluca-petrachi-visita-il-centro-sportivo-fulvio-bernardini-3

ESCLUSIVA LAROMA24.IT (Paolo Rocchetti) - Standby. O meglio, nessuna fretta. Il mercato della Roma ripartirà non solo dai volti nuovi che arriveranno ma anche dalle conferme e giocoforza dai rinnovi di contratto. Il tutto però è rimandato a data da destinarsi.

Secondo quanto apprende la redazione de LAROMA24.IT, prima di concentrarsi sui prolungamenti di contratto il club si focalizzerà sull’abbassamento del monte ingaggi. Priorità dunque alle cessioni, a maggior ragione di quelli che hanno un ingaggio ‘pesante’ (ad esempio e Nzonzi).

Solo dopo aver sistemato la questione del tetto salariale, la società si concentrerà sui rinnovi. Tra le questioni da affrontare c’è sicuramente il nuovo contratto di Zaniolo, sul quale resta vigile la . Stessa situazione anche per Pellegrini ed . Nessun problema tra le parti, ma la Roma se ne occuperà più in là.