Trigoria: riscaldamento in palestra e sul campo, poi rapidità, gestione e recupero palla, ed attacco contro difesa. Parte del lavoro in gruppo per Veretout e Pastore. Pellegrini out per motivi personali

14/08/2019 alle 12:22.
as-roma-allenamento-a-trigoria-in-vista-della-sfida-con-il-real-madrid-6

Dopo i due giorni di riposo concessi da Paulo Fonseca alla squadra dopo il match amichevole contro il di domenica scorsa, i giallorossi sono oggi tornati ad allenarsi a Trigoria in vista della prossima ed ultima amichevole del precampionato, quella di sabato prossimo contro l'Arezzo. Gli uomini di Fonseca hanno cominciato una prolungata fase di riscaldamento in palestra alle 09.30 di stamattina con allungamento muscolare ed esercizi di rafforzamento per l'addome e gli arti, superiori ed inferiori. La rosa ha effettuato questa prima fase dell'allenamento suddivisa in microgruppi da tre giocatori.

Intorno alle 10.15 la squadra è scesa in campo effettuando la consueta corsa iniziale, per poi svolgere esercizi di rapidità ed un focus tecnico-tattico. In particolare i giallorossi sono stati suddivisi in cinque squadre da cinque, per svolgere esercizi sul recupero e la gestione del pallone. Infine, partitella dedicata ad attacco contro difesa.

Rientrati in gruppo, almeno per una parte della sessione d'allenamento, Jordan Veretout e Javier Pastore, con il francese che dovrà lavorare per raggiungere il livello di condizione dei suoi compagni. Non ha invece preso parte alla sessione Lorenzo Pellegrini, out per motivi di natura personale.