PARMA-ROMA: le pagelle. PAU LOPEZ "Ultimo" 6,5 - SANTON "Smontato" 5

10/11/2019 alle 20:56.
lp_10619859

LAROMA24.IT (Mirko Bussi) - Sul culmine della salita, quando la tappa stava ormai per esaurirsi, cedono le cinghie della Roma che, dopo aver complicato il percorso europeo, oggi si trova costretta a chiudere una serie positiva che in campionato durava da un mese e mezzo.

Spinazzola dura meno di mezz'ora, gli altri, Kolarov, Mancini e Dzeko su tutti, seppur arrivino alla fine, lo fanno appoggiandosi al bordo.

PAU LOPEZ 6,5 - Col passare dei minuti cadono le difese immunitarie della Roma e finisce per rimanere l'ultimo baluardo tra la speranza e la sconfitta. L'ultimo a morire.

SPINAZZOLA 6 - Indisponibile giovedì, domenica titolare. Il conto arriva dopo neanche mezz'ora. DAL 26' SANTON 5 - Per un po' sembra tenere. Poi lo svedese Kulusevski lo smonta pezzo dopo pezzo.

SMALLING 6 - Cuce in avanti, rattoppa su un fianco, smacchia qualche mischia ma i tessuti collettivi si sfaldano progressivamente e fatica a portare a termine il lavoro di sartoria. Cessata attività.

FAZIO 5,5 - Sbatte sugli spigoli di Cornelius fino a rimpicciolirsi. DAL 71' DIAWARA 5,5 - Trova un avversario asserragliato e manciate di compagni sfiniti a chiedere aiuto.

KOLAROV 5,5 - Ha dalla sua la comprensione della propria condizione per cui si limita al gioco da fermo.

MANCINI 5 - Inizia con la barra dell'energia che tende al giallo, così la vitalità che gli aveva dato lustro nella trasformazione in centrocampista rimane sul fondo. Quando scala dietro, ormai, può far solo presenza.

VERETOUT 6 - Finché può è lui a far da protezione civile, spargendo viveri di prima necessità sul campo. Poi nel magazzino le scorte scarseggiano e gli assetati aumentano.

ZANIOLO 5,5 - S'incendia a tratti, come con un diagonale improvviso, ma nella maggior parte dei casi gli resta il cerino in mano.

PASTORE 5,5 - Se il sovrautilizzo ha consumato le batterie originali degli altri, figurarsi di un talento ricondizionato come il suo. DAL 65' UNDER 5,5 - Non ha benzina sufficiente per rifornire il serbatoio della squadra: appare in cronaca per un tiro che almeno produce un angolo. Peccato che a batterli se ne occupi proprio lui altre volte.

KLUIVERT 6 - Mentre gli altri annaspano, lui fa venir pruriti al Parma davanti e recupera con ripiegamenti ultra difensivi. Paga mezzo voto nel passaggio orizzontale che originerà il 2-0. Energizzante.

DZEKO 5 - Nella stanchezza, ha il demerito di perdersi dentro giocate rugginose.

FONSECA 5,5 - Paga la strategia di gara più che l'aerodinamica della vettura. Parte con Spinazzola che dopo mezz'ora rientra ai box, col danno, ancor più grave, di aver bruciato un cambio che, di questi tempi, avrebbe fatto più comodo del solito.

@MirkoBussi