FELICI: "L'unica traccia di speranza passa attraverso il lavoro di De Rossi" - PRUZZO: "Angelino è un giocatore da terza fascia"

31/05/2024 alle 19:53.
massimo-ascolto

Termina la stagione della Roma con l'amichevole col Milan in Australia. Lungo le frequenze radiofoniche si ragiona sulla rosa della prossima stagione: "Angelino per me è un giocatore da terza fascia, non aggiungi tanto", dice Roberto Pruzzo. "Non si riesce a capire quale potrà essere il livello della Roma il prossimo anno", aggiunge Mario Mattioli. 

Per Antonio Felici "l'unica traccia di speranza passa attraverso il lavoro di De Rossi".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici. Buona lettura.

_____

Angelino per me è un giocatore da terza fascia, non aggiungi tanto. David è un ottimo attaccante, già su di lui si può fare un ragionamento (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

Secondo me uno dei problemi della Roma ce l'ha in casa, Paulo Dybala. Bisogna vedere se vale la pena tenerlo se c'è il rischio che giochi 15-20 partite (FERNANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

Non si riesce a capire quale potrà essere il livello della Roma il prossimo anno. Angelino è un giocatore discreto (MARIO MATTIOLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

Se devi andare su giocatori come David e Frattesi hai bisogno di capire quanto puoi spendere. Certo, con la Roma senza Champions è difficile che Frattesi decida di lasciare l'Inter, basta vedere quello che ha detto ieri Dybala. Obiettivi? De Rossi era partito dicendo che era una squadra da primi 4 posti, poi è calato e ultimamente ha detto che si deve costruire una squadra in grado di arrivare in Champions nei prossimi anni, il che vuol dire essere sicura di andare in Champions fra 2-3 anni (FRANCESCO BALZANI, Te la do io Tokyo, Tele Radio Stereo 92.7)

L'unica traccia di speranza passa attraverso il lavoro di De Rossi. Se lui fa un lavoro normale o buono e non stratosferico, la vedo dura muoversi dal sesto posto se non fai una campagna acquisti clamorosa (ANTONIO FELICITe la do io Tokyo, Tele Radio Stereo 92.7)

Clicky