NISII: "Da Friedkin pretendo capisca che la Roma è una cosa seria" - GIANNINI: "E che riporti il senso di appartenenza"

04/02/2020 alle 22:15.
massimo-ascolto-new

Le scorie della pesante sconfitta contro il non abbandonano la Roma. “Giallorossi incommentabili e disarmanti con il , se continuano così faticheranno enormemente ad arrivare quarti”, dice Giovanni Parisi. “La squadra crea poco, le assenze di Zaniolo e Diawara sono pesantissime e si stanno facendo sentire”, rincara Nando Orsi.

Stefano Agresti pone l’attenzione invece su Fonseca: “Alla Roma vengono criticati tutti, a partire dalla società fino ad arrivare ai giocatori, ma Fonseca non viene mai toccato... qualche limite sta venendo a galla in queste gare”.

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Diawara? Spero che ancora una volta possa essere l’eccezione che conferma la regola che vede i calciatori della Roma dover andare sempre incontro a lunghi tempi di recupero dopo un infortunio. Il fatto che Friedkin abbia voluto conoscere anche Petrachi mi fa pensare che sia già proiettato a costruire la Roma del futuro. Mi piacerebbe che anche in caso di mancato accesso alla il club, una volta in mano a Friedkin, abbia voglia di investire tanti soldi (GUGLIELMO TIMPANO, Tele Radio Stereo 92.7)

Sui ricavi della Roma c’è stato un lavoro troppo poco incisivo. In questi anni siamo stati troppo ‘appesi’ alla qualificazione in . Spero che con una struttura societaria più forte si possa migliorare sensibilmente questo aspetto, in attesa ovviamente dello stadio. L’unica cosa che pretendo da Friedkin è che a differenza di capisca in fretta che la Roma è qualcosa di estremamente serio. Sia contro il che contro l’Atalanta mi aspetto un atteggiamento importante da parte dei giallorossi (FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo 92.7)

Un vantaggio per la Roma è che con il passaggio di proprietà ci sarà un presidente nella Capitale. Ci sarà un componente della famiglia che risponderà di ciò che farà e questo mi sembra un grosso passo avanti. Non so quanto sia possibile non vendere. E’ un desiderio irrealizzabile, vendere fa parte del modo di essere di un’azienda. Il ? Non è una grande squadra ma è molto ben allenata. Ma della differenza tra la Roma e gli avversari, dopo la partita col , non parlo più (MARIO SCONCERTI, Tele Radio Stereo 92.7)

Spero che Friedkin sceglierà personaggi importanti da inserire nel club, che capiscono di calcio e soprattutto che conoscono l’ambiente: uno su tutti Daniele . Dopo la prestazione contro il nessuno è più intoccabile in questa Roma, neanche Fonseca (GIAMPIERO FORTE, Centro Suono Sport 101.5 - 1927 On Air - La Storia Continua...)

Dalla prossima stagione a Friedkin vorrei chiedere due acquisti: un grandissimo allenatore e un grande direttore sportivo. Fonseca è molto bravo ma per trasmettere la mentalità vincente servono persone con un palmares già ricco (LUIGI ESPOSITOCentro Suono Sport 101.5 - 1927 On Air - La Storia Continua...)

A Friedkin chiedo passione, voglia di migliorare la squadra e magari la possibilità di creare una Roma in grado di competere con ambizione per i grandi traguardi. Nei panni di Fonseca intanto cercherei di fare buoni risultati perché tutti sono in bilico quando cambia una proprietà, poi da allenatore chiederei di più ai calciatori dal momento che i primi su cui ricade la colpa sono sempre i tecnici. Kolarov è il titolare di questa squadra ma non credo che Fonseca farà a meno di Spinazzola, in questo momento sembra quello più in forma. Le dichiarazioni di  al termine della gara contro il sono potenzialmente molto pericolose (CICCIO GRAZIANICentro Suono Sport 101.5 - 1927 On Air - La Storia Continua...)

A Friedkin vorrei chiedere di essere più presente a Roma e di riportare il senso di appartenenza in questa squadra e società. Con un investimento così importante sono convinto che la nuova proprietà vorrà far crescere la Roma sia tecnicamente che a livello di immagine nel mondo. Il lavoro di Fonseca è importante perché ha dovuto fronteggiare tante difficoltà, quello di Petrachi sinceramente non mi ha entusiasmato (GIUSEPPE GIANNINICentro Suono Sport 101.5 - 1927 On Air - La Storia Continua...)


Io penso che sia stato un presidente dalle buone intenzioni, ma poi ha fatto ben poco. Non dimentichiamoci che è venuto qua per fare lo stadio e possiamo dire quello che vogliamo, ma un grande club deve averlo. È stato un buon gestore e non un buon presidente perché sono i tifosi che tengono alla Roma, quelli che tornano la sera al buio nelle loro case. Ci teneva Franco Sensi che l'anno dopo la vittoria dello scudetto della Lazio ha fatto la squadra per vincerlo. Tenere alla Roma è qualcosa di diverso. È stato un gestore che ha provato a portare la Roma in alto senza riuscirci. Ha sbagliato a dar retta a chi voleva da Trigoria perché non frequentandola non poteva sapere cosa succedesse. La cosa sbagliata è non aver tenuto i tesori come , e per galleggiare (GIANLUCA LENGUARadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Spero non sia vero che Fienga abbia sottoposto due piani ai nuovi proprietari: uno con e uno senza . Vorrebbe dire rimanere nell'attuale situazione e dopo questi nove anni con , sarebbe veramente sconfortante. Spero che Petrachi e Fonseca mettano da parte le ripicche dal sapore fallico a cui abbiamo assistito con quei cambi di Reggio Emilia. Il mercato al mister non è piaciuto, è oggettivo, spero si torni a pensare al bene della Roma, con scelte più logiche. Richieste a Friedkin? Una squadra competitiva per vincere lo Scudetto (MAX LEGGERICentro Suono Sport 101.5 - 1927 On Air, La Storia Continua...)

La serietà di questa operazione e del gruppo texano è nuovamente confermata dalla presenza di tutti i dirigenti più importanti e più vicini a Dan Friedkin, segno che la Roma sarà asset strategico del gruppo. Si stanno definendo dettagli decisivi dei contratti con relative clausole ed entro una decina di giorni si arriverà al signing e agli annunci. Per il closing definitivo serviranno altri 50-60 giorni (CHECCO ODDO CASANOCentro Suono Sport 101.5 - 1927 On Air, La Storia Continua...)

La cosa migliore che ha fatto è stata la decisione di vendere: ha ridimensionato il club a livello sportivo come pochi altri. Mai negli ultimi 30 anni la Roma era partita con la speranza minima di arrivare quarta (ALESSANDRO VOCALELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Io credo che sia doveroso riconoscere che la gestione non sia stata fallimentare come dicono molti. Certo il rimpianto è non aver vinto nulla, ma la società è cresciuta tanto dal punto di vista del marchio e della struttura organizzativa (LUIGI FERRAJOLORadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La costante di questi nove anni è stata il ‘vorrei ma non posso’. è venuto a Roma per fare un business, lo stadio, questo è ovvio; oggi tra l’altro non si sa più a che punto stiamo, un giorno sembra siamo vicini, un altro no… non si capisce più niente. Mi auguro che i nuovi proprietari possano fare un investimento adeguato e che ci sia un rapporto migliore tra società e tifosi, rapporto che questa proprietà ha curato poco. L’arrivederci di ? Sarà utopia la mia, ma non penso che sia un addio definitivo. Fonseca? Mi piace rispetto alla situazione che si è trovato a gestire, però vediamo alla fine…questo inizio 2020 non mi ha entusiasmato (ANTONIO PADELLAROCentro Suono Sport 101.5, Te la do io Tokyo)

Io so che la nuova proprietà vuole mettere persone che sappiano di calcio, che sia Capello o Boniek poco cambia. L’importante è che stiano cercando profili di questo tipo. Friedkin? Siamo alla fase finale, agli ultimi dettagli. Se si fanno vedere in pubblico poi, parlo degli avvocati, significa che ci siamo. Dal 15 febbraio in poi mi aspetto l’annuncio, poi per le chiusure burocratiche bisognerà attendere marzo. La liberazione è molto vicina (FRANCESCO BALZANICentro Suono Sport 101.5, Te la do io Tokyo)

La notizia di Capello? Quando l’ho letta ho ricevuto un’iniezione di adrenalina, sono anni che dico che servirebbe una figura come la sua. Il modo con cui vi ha risposto poi, mi lascia una speranza. A Roma serve una figura in grado di trasferire ai calciatori la mentalità vincente. Capello poi rappresenta l’ultima Roma vincente che abbiamo avuto, vincente ad alti livelli intendo. Friedkin? Le trattative svolte in Italia sono un segno di rispetto, con ogni volta dovevamo andare a Boston. Ho l’impressione che Friedkin abbia dei consiglieri più svegli rispetto a quelli che ha avuto . Prima si chiude questa storia e meglio è per la squadra (ANTONIO FELICICentro Suono Sport 101.5, Te la do io Tokyo)


non sta facendo una grandissima stagione, ma c’è da dire che la squadra crea poco e gli mette poche occasioni a disposizione. Le assenze di Zaniolo e Diawara per la Roma sono pesantissime e si stanno facendo sentire (FERNANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

Non capisco molto le mosse della Roma sul mercato. Probabilmente in questo momento serviva altro alla squadra di Fonseca (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

Roma incommentabile e disarmante con il , se continua così faticherà enormemente ad arrivare quarta. Sopravvalutato qualche singolo? Forse sì, ma semplicemente la rosa è da quarto/quinto posto e la Roma arriverà quarta o quinta (GIOVANNI PARISI, Centro Suono Sport, 101.5)

Alla Roma vengono criticati tutti, a partire dalla società fino ad arrivare ai giocatori, ma Fonseca non viene mai toccato... qualche limite sta venendo a galla in queste gare (STEFANO AGRESTIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

La Roma venerdì gioca con il ma come ci arriva? Tra gli infortuni e la in mezzo al campo di Pellegrini sei costretto a mettere Pastore. La partita non te la porti da casa (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

In certi casi passa l'idea che Fonseca a prescindere da tutto sia sempre bravo e l’unico che si salva. La Roma non dà l’idea di aver capito la situazione in caso di mancata qualificazione in . È una squadra blanda, che accetta ciò che viene e non ha rimedi (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)