PECCENINI: "Alla Roma mancano dirigenti di campo" - BIAFORA: "Con l'Atalanta bivio da dentro o fuori"

11/02/2020 alle 21:20.
massimo-ascolto-new

Settimana delicata per la Roma, attesa nel weekend dalla difficile trasferta di Bergamo. “Se contro l'Atalanta non arrivano risposte importanti da parte dei giocatori la stagione rischia seriamente di essere compromessa”, dice Roberto Pruzzo. Roberto Renga si concentra sulla figura di Fonseca: “Ancora devo capire chi sia davvero Fonseca. Nel momento in ci ha avuto possibilità di scelta ho notato parecchi errori”. “Il tecnico deve lavorare sulla testa dei giocatori”, è il pensiero di Giovanni Parisi. “La Roma ha un organico sopravvalutato, a partire da ”, conclude Franco Melli.

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Contro l'Atalanta mi aspetto qualche cambiamento da parte di Fonseca. Oltre a Mancini mediano, proverei a giocare la gara in maniera offensiva tenendo Kluivert Under molto alti per costringere la squadra di Gasperini a stare bassa. Sarà un crocevia fondamentale della stagione giallorossa, ma sinceramente non firmerei per un pareggio (GIUSEPPE GIANNINICentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)

Mancini sta vivendo un momento particolare, ha perso fiducia. Penso che ora sia meglio che si allontani dalla porta della Roma, lo vedo benissimo a centrocampo (GUGLIELMO TIMPANOTele Radio Stereo, 92.7)

In questo momento della Roma contro l'Atalanta prenderei anche un pareggio. Vincere sarebbe un rilancio straordinario, ma anche pareggiare significherebbe confermare che la squadra ha la stessa forza dell'Atalanta. Mi hanno detto che Friedkin vuole spendere molto nella Roma...(MARIO SCONCERTITele Radio Stereo, 92.7)

Credo che sabato la mossa di Fonseca sarà schierare Mancini a centrocampo. Contro l'Atalanta è un bivio della stagione, da dentro o fuori. Gli scout della Roma continuano a lavorare in vista dell'estate: so che un osservatore nel weekend era a Lisbona (FILIPPO BIAFORATele Radio Stereo, 92.7)

La partita contro l'Atalanta sarà molto importante ma non decisiva per il futuro di Fonseca, le valutazioni sul tecnico verranno fatte a fine anno. Speriamo che il cambio di proprietà possa concretizzarsi nel minor tempo possibile. Non firmerei per un pareggio, con una grande prestazione la Roma può vincere a Bergamo (LUIGI ESPOSITOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)

La partita di Bergamo sarà un crocevia fondamentale per la stagione giallorossa, mi auguro ci sia una reazione della squadra ma non so cosa aspettarmi viste le ultime prestazioni. Alla Roma mancano dirigenti vicini alle questioni di campo ad eccezione di Petrachi, se il ds ha strigliato la squadra dopo le ultime partite ha fatto bene (FRANCO PECCENINICentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)


Quello della Roma non è un problema fisico, semmai la squadra corre male. Mkhitaryan? Se si è messo alle spalle la paura di farsi male può essere l’uomo del girone di ritorno (AUGUSTO CIARDITele Radio Stereo, 92.7)

La Roma non ha fatto sempre bene con squadre di alto livello, ma quella con l'Atalanta è la partita che può dare una scossa  (FRANCESCA FERRAZZATele Radio Stereo, 92.7)

Fonseca sbaglia a mettere in campo una squadra allo sbaraglio come fatto contro il , l'allenatore deve capire il momento perché adesso i giocatori sono preoccupati, non stanno bene, alcuni sono infortunati e altri sono stati mandati sul terreno di gioco pur essendo appena tornati dall'infermeria (ALESSANDRO VOCALELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La Roma sta attraversando una vera crisi sia dal punto di vista del gioco che dal punto di vista dell'identità. Ai problemi tecnici si aggiungono anche quelli societari, oltre agli infortuni che pesano molto: insomma è una situazione difficile. A questo punto è complicato che i giallorossi riescano a raggiungere il quarto posto, ma gli unici a poter salvare la situazione sono allenatore e squadra isolandosi, ritrovando la forza mentale e ricominciando a correre (LUIGI FERRAJOLORadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La Roma deve per forza conquistare i tre punti contro l'Atalanta per non uscire dalla lotta per la . Rimanere fuori dalle coppe che contano per il secondo anno consecutivo diventerebbe un vero problema perché se si sono venduti i giocatori quando i giallorossi erano in , non oso pensare cosa possa accadere se non dovessero accedere nell'Europa che conta (GIANLUCA LENGUARadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La Roma è sfiorita in 15 giorni, soprattutto dopo gli infortuni di due giocatori che in questo momento sono insostituibili ovvero Zaniolo, capace di far cambiare l'atteggiamento degli avversari, e Diawara, che detta i tempi e offre geometrie in mezzo al campo. Adesso mi auguro che a Trigoria siano tutti concentrati, a partire da Fonseca, in vista della trasferta di Bergamo, partita fondamentale perché se i giallorossi dovessero incassare il terzo ko consecutivo io credo che il traguardo del quarto posto, che garantisce l'accesso alla prossima , diventerebbe un obiettivo molto difficile da inseguire (PIERO TORRITele Radio Stereo, 92.7)

Confido in Fonseca, nelle sue capacità tecniche e umane, spero trovi la chiave per rientrare nella testa di questo gruppo, che nelle ultime settimane si è smarrita soprattutto sul piano mentale ed emotivo. Quella di Bergamo rischia di essere il crocevia della stagione e i giocatori della Roma devono sentirsi pungolati nell'orgoglio, perchè hanno dissipato tutto il credito maturato negli occhi e nel cuore di un'intera tifoseria. La Roma ha necessità di tornare a giocare la , per mille motivi, ma soprattutto per rilanciare il proprio progetto sportivo che oggi è totalmente ridimensionato (CHECCO ODDO CASANOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La Storia Continua...)

La Roma ha bisogno di un'iniezione di fiducia, una carica diversa in vista della sfida di Bergamo, che oggi vale come se fosse una finale. In caso di sconfitta i giallorossi scenderebbero a meno 6 dai nerazzurri, compromettendo quasi del tutto la lotta . Sono cresciuto con una Roma che lottava e vinceva lo Scudetto, che raggiungeva la finale di Coppa dei Campioni, del quarto posto in sé non me ne frega nulla, ma l'avvento della nuova proprietà abbinata al raggiungimento della qualificazione, potrebbe regalarci subito una squadra competitiva. Dunque, forza Roma più che mai! (MAX LEGGERICentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La Storia Continua...


La Roma fino a dicembre era in lotta per i vertici, poi c'è stato il crollo. E' evidente che sia successo qualcosa. Oltre gli infortuni c'è una situazione non lineare all'interno della Roma. I dissidi Fonseca-Petrachi non sono da sottovalutare. Il mercato di gennaio secondo Fonseca non ha portato nulla: Ibanez non è neanche convocato, gli altri sono giovani. Queste sono cose che guastano l'ambiente, non trovo altre spiegazioni (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

A Fonseca va dato credito perché è al suo primo anno in Italia, ma il suo gioco non mette nelle condizioni migliori per segnare. La squadra crea poche occasioni da gol per il bosniaco, che deve giocare più dentro l’area (FERNANDO ORSIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

Ancora devo capire chi sia davvero Fonseca. Nel momento in ci ha avuto possibilità di scelta ho notato parecchi errori. E' vero che mancano Zaniolo e Diawara, ma anche prima alcuni problemi erano evidenti. A Trigoria manca un presidente che tira le orecchie a dirigenza e giocatori. Chi è il presidente adesso, chi comanda alla Roma? (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

Fonseca deve lavorare sulla testa dei giocatori. Puoi anche fare tutte le sedute tattiche e atletiche che vuoi, ma se approcci le partire con la paura e la preoccupazione è inutile. C'è bisogno di normalità e tranquillità. Con l'Atalanta spero in una reazione soprattutto nervosa (GIOVANNI PARISI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Gli infortuni possono essere un fattore, ma non è quello determinate per il momento negativo della Roma. Il derby non è stato giocato due mesi fa, ma nel giro di poche settimane quella di Fonseca sembra un'altra squadra. Se contro l'Atalanta non arrivano risposte importanti da parte dei giocatori la stagione rischia seriamente di essere compromessa (ROBERTO PRUZZORadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

La Roma ha un organico sopravvalutato, a partire da . Il mercato estivo è stato sbagliato: Smalling, che sembrava un difensore affidabile, sta mostrando dei limiti, ma anche la campagna acquisti di gennaio non ha portato nessuna certezza in più (FRANCO MELLI,  Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)