DI CARLO: «Irrispettoso non allenarsi oggi, come si può svanire così?» - RENGA: «Calo inspiegabile» - TORRI: «Fonseca travolto dalla situazione»

09/02/2020 alle 16:17.
big-massimo-ascolto-new

La pioggia di critiche non si ferma. Roma- apre una ferita nel campionato della Roma. Segnali di una crisi ormai aperta. "E' assolutamente irrispettoso il fatto che la squadra oggi non sia al lavoro", l'accusa di Andrea Di Carlo: "La Roma si è sciolta come neve al sole senza motivo, si può svanire così?". Rincara la dose Piero Torri: "Fonseca travolto dalla situazione, succede di tutto e di più anche per colpe sue". "Ci siamo ammalati di futuro, ma a Trigoria è sfuggito di mano il presente", commenta Federico Nisii.

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Fonseca mi sembra travolto dalla situazione, succede di tutto e di più anche per colpe sue. Apprezzo la sua voglia di vedere una squadra coraggiosa ma, Paolè, ‘sta Roma non lo può fa! Questa è una squadra che nel momento che dice “ti faccio vedere chi sono io” prende 4 gol a partita. Il ci ha dato una lezione di calcio, la stessa che la Roma aveva dato alla Lazio: c’è qualcosa che non va. La mancanza di lucidità di Fonseca è certificata dal cambio: perché toglie Veretout e non Cristante? Kolarov è impresentabile e dovrebbe smetterla di insultare i tifosi: prendi un sacco di soldi, ti becchi i fischi e stai zitto! Fino al non si era sentito un fischio, ma che vuoi? Per quanto mi riguarda non lo farei mai più giocare. Santon è impresentabile, Zappacosta è ancora fuori, se mi devo affidare a Brunetto si salvi chi può… Quindi, difesa a 3! Non si può fare altrimenti (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Trovo assolutamente irrispettoso il fatto che la squadra oggi non sia al lavoro, il fatto che non si percepisca quant’è critico il momento, quanto sia importante per l’oggi e per il domani Atalanta-Roma, che non ci sia modo e maniera di sentirsi allineati al sentimento della gente. Perché oggi i tifosi sono più inc***ati di venerdì. Qui la Roma si è sciolta come neve al sole senza motivo. Come si fa a svanire in questo modo? Com’è stato possibile consegnarsi così a un che aveva 2 Primavera in panchina? (ANDREA DI CARLO, Tele Radio Stereo, 92.7)

Dopo quell’orrenda venerdì ad un certo punto ho detto “che dobbiamo fare? Parlare per 6 mesi solo di urbanistica o di due diligence?”. Ci siamo ammalati di futuro, ma nel calcio il futuro non esiste. E a Trigoria è sfuggito di mano il presente. Oggi sul sito della Roma la prima notizia in home page è la Coppa del Mondo di Playstation, volevo spaccare tutto… (FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo, 92.7)

Sette gol presi in due partite non sono possibili, molto dipende da errori individuali, basti pensare a quelli di Mancini. C'è anche un problema di calo di prestazioni generali, la squadra risente di un problema tattico: la Roma oggi è troppo prevedibile, e con la difesa alta gli avversari riescono a prendere contromisure. Trovo molte analogie con la scorsa stagione e Fonseca sta dicendo le stesse cose che diceva (GUIDO D'UBALDO, Radio Radio, 104.5, Il Calcio è Servito)

È inspiegabile che la Roma, dopo il derby, stia andando così male. Fonseca deve fare qualcosa, deve cambiare giocatori e modo di giocare, dato che ormai tutti sanno come giocano i giallorossi (ROBERTO RENGA, Radio Radio, 104.5, Il Calcio è servito)

La Roma è una squadra in disarmo, il suo campionato è finito al minuto 35 di Roma-, quando si è fatto male Zaniolo (FLAVIO MARIA TASSOTTI, Tele Radio Stereo 92.7)

Non sono d'accordo con Fonseca quando dice che la squadra non ha un problema fisico. Il derby è stato un caso a parte, la Lazio ha avuto paura della Roma perché aveva tutto da perdere (EMANUELE SABATINO,  Tele Radio Stereo 92.7)