La Juve scambia: non solo Douglas Luiz. Idea Chiesa-United per avere Greenwood

22/06/2024 alle 09:05.
federico-chiesa

Un occhio ai rinforzi e uno ai conti. Non si vive di soli scambi, ma spesso aiutano. Soprattutto quando le idee sono più dei quattrini da poter investire. La Juventus ha aperto il mercato con la maxi-operazione Douglas Luiz-Barrenechea-Iling Jr e potrebbe percorrere strade simili anche per arrivare ad altri obiettivi. Affare chiama affare: un dirigente bussa, l’altro rilancia e allarga il tavolo. Cristiano Giuntoli e Monchi, d.s. dell’Aston Villaex Roma, sono partiti da Douglas Luiz e, dopo l’uscita di scena di McKennie e una lunga trattativa, hanno completato il baratto nelle ultime ore: 22 milioni più bonus e i cartellini dei giovani bianconeri Enzo Barrenechea e Samuel Iling Jr. Adesso a Torino e Birminghamaspettano soltanto le visite mediche. Sempre in Inghilterra, ma dalle parti di Manchester, i bianconeri vanno a caccia di ali per il 4-2-3-1 di Thiago Motta. Giuntoli si è mosso in tempi non sospetti tanto per Mason Greenwood quanto per Jadon Sancho. I due inglesi rientrano a Old Trafford dai prestiti al Getafe e al Borussia Dortmund, ma non vestiranno la maglia dello United nemmeno nel 2024-25. La Juventus ha già incassato la disponibilità di Greenwood, rinato in Spagna dopo l’inattività seguita alle spiacevoli vicende personali, ma non può – e non vuole – spendere i 40-50 milioni richiesti attualmente dai Red Devils. […]

(Gasport)

Clicky