x

Tre orari per l'inizio: 16.30, 18.45, 21. Arbitri a distanza, niente proteste

22/05/2020 alle 08:24.
lazio-udinese

Se il calcio ripartirà, lo farà con nuovi orari. Questo quanto filtra dal protocollo che la Lega sta preparando per la ripresa. Per fronteggiare il gran caldo cui saranno sottoposti i calciatori, gli orari di inizio delle partite verranno spostati in avanti. Gli appuntamenti sono stati individuati: il turno delle 15 si sposterà alle 16.30, mentre quello delle 18 ritarderà di 45 minuti. Di sera, invece, si giocherà alle 21.

Diverse le misure di sicurezza previste, ad esempio per lo spostamento dei calciatori. Anche il ruolo degli arbitri, che dovranno ad esempio controllare la regolarità dei kit gara direttamente negli spogliatoio, sarà differente.

Novità poi anche nel regolamento, con i giocatori che non potranno protestare e non potranno avvicinarsi a meno di 1,5 metri dai direttori di gara. E le presenze in sala VAR saranno ridotte all'osso.

(Gasport)