Tanti tifosi rinunciano alla trasferta

26/02/2020 alle 08:11.
lp_10989277-2

IL TEMPO (F. BIAFORA) - L'emergenza dovuta al coronavirus al momento non impedirà di giocare a porte aperte la sfida tra Cagliari e Roma in programma domenica, ma sta causando alcune problematiche ai tifosi giallorossi pronti a volare in Belgio. Il settore ospiti per la gara di domani con il Gent è andato esaurito in pochi minuti dopo l'apertura della seconda fase di prelazione (27 gennaio) e in teoria sono poco più di 1000 le persone di fede romanista attese alla Ghelamco Arena. Per colpa della diffusione del virus sono stati però cancellati molti treni sulla tratta che unisce Roma e Milano e diversi tifosi giallorossi che dovevano spostarsi verso il capoluogo lombardo e imbarcarsi poi dall'aeroporto di Bergamo - i tagliandi aerei da Orio al Serio a Bruxelles erano venduti a prezzi stracciati - rinunceranno alla trasferta per motivi logistici. Inoltre altri supporter, nonostante le rassicurazioni giunte dal Belgio, eviteranno di partire per paura dei contagi e del rischio di eventuali blocchi aerei al momento di tornare in Italia. Intanto il Cagliari ha pubblicato un comunicato in cui ha confermato l'inizio della vendita online dei biglietti per il settore ospiti riservato ai tifosi della Roma e ha annunciato che sarà possibile chiedere il rimborso del prezzo di acquisto del titolo di accesso se la gara dovesse poi essere disputata a porte chiuse.