Dzeko gioca, Perotti favorito su Mkhitaryan

06/12/2019 alle 08:30.
uefa-europa-league-sessione-di-allenamento-dellas-romauefa-europa-league-sessione-di-allenamento-dellas-roma-7

IL TEMPO (E. ZOTTI) - Edin Dzeko ci sarà. Ieri il bosniaco ha svolto lavoro individuale a Trigoria ma è stato regolarmente convocato da Fonseca ed è partito per Milano - imbacuccato con cappello di lana e giubbotto pesante - da Termini insieme al resto della squadra. Sarà ancora una volta lui a guidare l'attacco giallorosso nel big match di San Siro contro l'Inter, supportato da Zaniolo, Pellegrini e Perotti, in vantaggio nel ballottaggio con Mkhitaryan. Confermati Diawara e Veretout davanti alla difesa composta da Santon (favorito su Spinazzola e Florenzi), Mancini, Smalling e Kolarov. In porta come sempre Pau Lopez.

Non convocati invece Kluivert, Pastore e Fazio, rimasto a casa precauzionalmente per un fastidio all'adduttore. Trai nerazzurri non ci saranno - oltre al lungodegente Sanchez - Sensi, Barella e Gagliardini. Conte però non vuole sentire parlare di emergenza. L'allenatore interista dovrebbe mettere in campo il solito 3-5-2 con D'Ambrosio (preferito a Godin), De Vrij e Skriniar davanti ad Handanovic. In mediana insieme a Candreva, per una maglia da titolare, spazio a Vecino, Borja Valero, Brozovic e Biraghi con la possibile sorpresa Asamoah come mezzala. A cercare di scardinare la difesa romanista ci sarà la coppia-rivelazione della Serie A, formata da Lukaku e Lautaro Martinez. Previsto un nutrito gruppo di romanisti nel settore ospiti: saranno 2800 i tifosi provenienti dalla capitale.