Cristante fuori quattro mesi. Adesso la Roma è da inventare

22/10/2019 alle 09:27.
as-roma-partenza-per-la-trasferta-di-bologna-9

La Roma perderà a lungo Bryan Cristante e Nikola Kalinic, usciti dal campo infortunati dal match contro la Samp. Il responso più graveèquello che riguarda il centrocampista: gli esami strumentali a Villa Stuart hanno evidenziato il distacco del tendine dell’adduttore destro. Per Kalinic, invece, frattura della testa del perone. La botta al ginocchio in uno scontro con Murillo gli ha procurato un fastidio anche al legamento collaterale. L’attaccante, in prestito dall’Atletico , non sarà operato. Il recupero prevede una terapia conservativa che lo terrà fuori circa un mese. Sarà molto più lunga, invece, l’assenza di Bryan Cristante. Il centrocampista è partito ieri pomeriggio da Fiumicino, scurissimo in volto, per la Finlandia. Sarà visitato dal professor Sakari Orava, il chirurgo che in passato ha operato Beckham, Barzagli, Bonaventura, Guardiola e Marlene Ottey. In caso di intervento, Cristante dovrà rimanere fuori per tre mesi, più uno per la riatletizzazione. Tornerebbe a disposizione a fine di febbraio. Il calciatore vorrebbe evitare di finire sotto i ferri e preferirebbe una terapia conservativa: a giugno ci sono gli Europei. L’operazione, però, è quasi scontata.

(corsera)