Veretout sull’altalena. Ma la Roma cerca equilibrio

29/09/2019 alle 08:37.
as-roma-vs-atalanta-serie-a-tim-20192020-22

Prima gli applausi a scena aperta per la partita di e quel coast to coast che di fatto ha spaccato la partita in due, dando il là al gol in extremis di . Poi le critiche per quel pallone consegnato in uscita a Gomez durante , pallone da cui è nata l’azione che ha portato al gol di Zapata, che ha spezzato di fatto gli equilibri in campo. Insomma, Jordan Veretout si trova a vivere su una pericolosa altalena e oggi per lui sarà un po’ la prova del nove. Niente esami, nulla di definitivo, ci mancherebbe altro dopo appena cinque partite di campionato (dove, tra l’altro, il centrocampista francese è sceso in campo solo in tre occasioni). Ma comunque la voglia di prendersi anche una bella rivincita personale, aiutando la Roma a tornare subito alla vittoria.

A Lecce oggi il francese dovrebbe essere ancora della partita, anche se la certezza non c’è. (...) Adesso per lui si tratta solo di tornare a lasciare il segno per allontanare subito le prime critiche. Nell’altalena romana, infatti, in molti hanno storto il naso dopo l’Atalanta e alcuni di questi erano gli stessi che avevano stroppicciato gli occhi dopo . Insomma, nessun equilibrio, proprio in relazione ad un giocatore che invece l’equilibrio lo regala eccome. Perché Fonseca si affida a lui anche per questo, per cercare di trovare maggiore bilanciamento in campo tra le due fasi di gioco.

(...) Tra l’altro uno dei compiti di questo pomeriggio di Veretout sarà anche quello di dare più copertura possibile alla difesa. Cosa che di solito fa Cristante e che – in caso Bryan riposi – toccherà proprio al centrocampista francese. (...) E poi, chiaramente, in fase di possesso sarà Jordan quello che dovrà andare, accompagnare, spingere. (...)

(gasport)