Il Boca non è a Buenos Aires: De Rossi posticipa il volo

22/07/2019 alle 07:39.
as-roma-allenamento-di-rifinitura-in-vista-del-parma-7

IL MESSAGGERO (G. LENGUA) - Slitta l’arrivo di al Boca Juniors. Daniele avrebbe dovuto imbarcarsi sull’aereo delle 19.15 di ieri diretto a Buenos Aires, ma all’ultimo minuto i dirigenti Xeneizes lo hanno fermato. Il troppo clamore per il suo sbarco in Argentina avrebbe distolto l’attenzione dall’ottavo di Coppa Libertadores (mercoledì a Curitiba contro l’Athletico Paranaense). Inoltre,essendo ovviamente i dirigenti del Boca in Brasile, nessuno avrebbe potuto fargli gli onori di casa. Falsa partenza, dunque,e volo solo posticipato (mercoledì il nuovo, nel giorno del suo 36esimo compleanno). Lo aspetteranno all’aeroporto centinaia di tifosi che già gli hanno dedicato uno striscione: «Benvenuto nella Repubblica Popolare della Boca. La“metà+1” ti aspetta! Questa è Boca». Ieri mattina è stato ad Acquasparta dove si è allenato (e ha giocato) al centro sportivo dell’AMC98 (club di Promozione). Nel contratto con gli Xeneizes (scadenza giugno 2020), due clausole di “uscita”: una finestra tra dicembre e gennaio e una a marzo per poter accettare l’eventuale chiamata del ct azzurro Mancini per un ruolo nel suo staff. Ieri più di 2000 tifosi hanno festeggiato in centro i 92 anni del club.Oggi intanto la Roma riprende gli allenamenti a Trigoria.