Esperienza e duttilità: Alderweireld per blindare la nuova Roma

12/07/2019 alle 08:34.
alderweireld-esultanza

Per la difesa la Roma punta su Alderweireld. Non è un caso, allora, che le mosse del club giallorosso sul trentenne del Tottenham siano già partite, anche se saranno scaglionate nel tempo. Comprensibile, visto che Alderweireld ha una clausola rescissoria di 30 milioni che però scade il 25 luglio. A quel punto il difensore può andare in trattativa libera e perciò, avendo il contratto in scadenza nel 2020, la Roma conta di pagarlo non più di una dozzina di milioni, vista anche l’età non verdissima. Nota importante: il belga ha dato il suo gradimento al trasferimento e quindi questo fa pensare che anche l’accordo sull’ingaggio non sarà complicato da trovare. Il difensore ora guadagna circa 4,3 milioni netti, ma la proposta di un triennale da parte dei giallorossi lo porterà senz’altro ad accettare uno stipendio più basso (intorno ai 3 milioni più bonus), ma per un periodo più lungo.

Di sicuro ha un bagaglio di conoscenze importante, visto che  in carriera ha giocato con Ajax, Atletico , Southampton e Tottenham, vincendo una Liga sotto la guida di Simeone, tre campionati, una Coppa e una Supercoppa olandese. Il rendimento è stato sempre di buon livello, tanto che è entrato nella squadra della anno in Inghilterra nel 2016 e in quella della Europa League 2015-16. Con questo ruolino, non sorprende che abbia già accumulato ben 92 presenze (con 3 gol) nella sua nazionale, dove gioca in coppia con Kompany del City.

(gasport)