Il Tas rinvia, giallorossi ai preliminari

13/06/2019 alle 07:41.
uefa-logo-2

IL TEMPO (F. BIAFORA) - Niente tournée in America per la Roma e niente coppe europee per il Torino. Dopo la chiusura dell’accordo per il ritiro a Pinzolo è arrivata l’ufficialità della mancata partecipazione all’ICC, con i giallorossi che saranno sostituiti dalla di Commisso. La decisione è dovuta al preliminare di Europa League, che costringerà
e compagni a scendere in campo il
25 luglio. In un primo momento a Trigoria, nonostante il sesto posto, si era stabilito di non annullare il viaggio negli Usa, in vista di una
possibile sanzione della Uefa ai danni del Milan. A Nyon hanno però deciso di rinviare ogni punizione ai rossoneri, quinti in Serie A: è stato sospeso il giudizio in attesa che il Tas si pronunci sul ricorso di Elliott a dicembre in merito alle restrizioni per le violazioni al FPF per il triennio 2015-2017. Ieri il tribunale ha aggiornato il calendario delle udienze previste fino al 14 agosto e non è programmata alcuna discussione sulla querelle Milan-Uefa. A meno di procedimenti d'urgenza, i rossoneri disputeranno quindi i gironi di Europa League, costringendo la Roma ai preliminari e escludendo il Torino dalle coppe.