Scardina è figlio di Fiorenza Marchegiani: «Che bella la dedica per me»

17/12/2009 alle 04:29.

CORSPORT - Filippo Scardina ha esordito con un gol. Gli sono bastati nove minuti per firmare lo 0-3. Una bella soddisfa­zione per il giovane attaccante: «Dedico il mio gol a mia madre» . La madre, l’at­trice Fiorenza Marchegiani, non sapeva ancora della dedica del fi­glio: «Lo apprendo ora. Mi fa molto piacere. E’ stata una grande emozione aver visto mio figlio debuttare.

«Lo apprendo ora. Mi fa molto piacere. E’ stata una grande emozione aver visto mio figlio debuttare.

 

Non era previsto, lo avevo sentito e non pensava di entrare, anzi si aspettava che potesse andare in tri­buna. Invece è andato in panchina, è entrato e ha segnato. Meglio di così... Per lui era già il massimo esse­re stato convocato. Non so che dire, è una grande gioia. Ho provato a telefo­nargli, gli volevo parlare, mi ha risposto con poche parole. Probabilmente si ver­gognava farsi sentire dai più grandi che parlava con mamma... Mi sono racco­mandata di ringraziare Perrotta, che gli ha fatto l’assist. Mi ha detto che lo ave­va fatto» .

Racconta la storia di questo ra­gazzo:

«Ha cominciato nell’Olimpia, poi a 10 anni ha fatto un provino con la Ro­ma ed è entrato sotto età con quelli del 1991, lui che è del ‘92. Questo è l’ottavo anno alla Roma. Fu decisivo un provino con Bruno Conti, poi ha fatto tutta la trafila».

 

Una bella sodisfazione che Filippo si merita:

« Perchè ha attraversato un periodo difficile. Si è rotto il ginocchio, ci è volu­ta molta forza di carattere, ha trascorso tutta l’estate a fare riabilitazione. Nes­suno si aspettava che recuperasse così facilmente. Filippo è un ragazzo forte, ha le idee chiare, è un buono, vuole che questa sia la sua strada. Ho cercato di aiutarlo, litighiamo spesso. Non è facile il ruolo di madre con un ragazzo di 17 anni » .