Primavera, Besuijen: "Con Fonseca vedo più opportunità di debuttare in prima squadra. Kluivert? Lo conosco da tempo, un grande amico"

06/03/2020 alle 20:25.
roma-vs-torino-campionato-primavera-1

ELFVOETBAL – Giunto a Roma nell'estate del 2017 dalle giovanili della squadra olandese del Volendam a soli 16 anni, Vincente Besuijen, esterno offensivo della Primavera di Alberto De Rossi, si racconta in un'intervista rilasciata alla rivista sportiva soffermandosi in particolare sull'amicizia che lo lega al suo connazionale Justin Kluivert e sull'obiettivo di esordire un giorno con la prima squadra giallorossa. Questo uno stralcio delle sue dichiarazioni:

Justin ed io abbiamo una buon rapporto. Ci conosciamo da un po' di tempo. Nei Paesi Bassi frequentavamo la stessa scuola superiore. Conosce mio fratello e io conosco il suo, Ruben. Anche ai tempi dell'Ajax stavamo spesso insieme. A Trigoria ci vediamo a colazione e occasionalmente ci alleniamo insieme nella prima squadra. Oltre a essere un compagno di squadra è un grande amico.

Quindi ti sei già allenato più volte con la prima squadra. Com'è essere sul campo con giocatori esperti come Edin Dzeko e Chris Smalling?
Molto speciale. Gioco spesso con Justin, ma anche gli altri giocatori mi danno consigli su come posizionarmi in campo e come correre meglio. C'è sempre un'atmosfera molto piacevole. Mi piace quando riesco ad allenarmi con loro.

Pensi di poter debuttare come protagonista in questa stagione?
Mi sto allenando con la prima squadra da due anni ormai. La possibilità di giocare o meno dipende dall'allenatore che è attualmente alla guida della prima squadra. Con l'attuale tecnico Paulo Fonseca vedo certamente delle opportunità. Di solito nelle partite porta i giovani in panchina. Se mi chiama sicuramente non dirò di no.

VAI ALL'INTERVISTA ORIGINALE