Italia, Mancini: "Dispiace per Zaniolo. Mancini sta vivendo un momento di difficoltà, ma ha grandi qualità fisiche e tecniche"

10/02/2020 alle 09:13.
ritiro-nazionale-italiana-calcio-sessione-di-allenamento

SKY SPORT - Ospite ieri della trasmissione serale in onda sull'emittente televisiva, il ct dell'Italia Roberto Mancini ha parlato in vista dei prossimi Europei. Dalla rosa ai singoli, dalle esclusioni al gruppo: "Abbiamo un centrocampo di qualità, la maggior parte della rosa la considero quasi fatta. Ci dispiace molto per Zaniolo, l’infortunio non ci voleva, era un ragazzo che poteva ricoprire diversi ruoli. Abbiamo comunque altri giocatori tecnici, a metà campo siamo messi abbastanza bene. Lo stesso vale in attacco. Speriamo che arrivino giocatori giovani per il futuro, però per adesso stiamo bene. Le punte sono migliorate molto con l’andare delle partite, hanno trovato la giusta intesa. È un gruppo che si è trovato bene e si è visto per quanto prodotto in campo".

"Mancini sta attraversando un momento di difficoltà, ma è un giocatore che ha grandi qualità fisiche e tecniche, ha giocato anche da centrocampista. I momenti difficili possono capitare, spero possa superarlo in fretta", le sue parole sul difensore giallorosso Gianluca Mancini. "Credo che in Italia ci siano dei ragazzi, magari un po’ più giovani ora, molto bravi e che potrebbe già giocare in Serie A. Ce ne sono tanti che sono diventati elementi di squadre importanti, ma alle spalle ce ne sono altri interessanti", ha aggiunto.

"Credo che servano 4-5 giorni per mandare via le scorie del campionato. Poi la manifestazione è talmente importante, specie dopo la non partecipazione al Mondiale, che le motivazioni arriveranno in fretta. Saremo soddisfatti all’Europeo se arriveremo primi, è troppo tempo che non lo vinciamo", ha concluso.