Roma-Real Madrid, DI FRANCESCO: "Smettiamo di giocare dopo un gol subito, i più anziani devono trascinare i giovani. De Rossi, Dzeko, Pellegrini ed El Shaarawy out con l'Inter"

27/11/2018 alle 23:18.
lp_8867506

Queste le dichiarazioni di , allenatore della Roma, rilasciate alla stampa al termine del match con il :

DI FRANCESCO A SKY SPORT

Errori individuali e fragilità emotiva, che la preoccupa?
Siamo scesi con diverse assenze, ma ogni volta che prendiamo gol smettiamo di giocare e fare quello che abbiamo preparato. Sono avvelenato e dispiaciuto. Abbiamo tenuto testa con dei ragazzi come Zaniolo, che per me è stato uno dei più positivi, che fino all’anno scorso giocavano nella Primavera. Non possiamo fare questi errori.

Situazione infortuni in vista dell'?
Non ci saranno sicuramente , , e Pellegrini, al 100%.

Dall’altra parte c’era il , non è una grave sconfitta. È ovvio che con i giovani non è facile trovare continuità nei 90’.
Alla fine, se andiamo a vedere, l’errore determinante l’ha fatto , che non è un ragazzino. Non possiamo caricare tutto sui giovani, mi è piaciuta la loro disposizione. A volte anche i più grandi devono trascinarli. Abbiamo preso gol su situazioni da ripartenza o errori. Dovevamo essere bravi a leggere queste situazioni e rimanere in partita. Con il non puoi permetterlo. Siamo mancati in questo.

Nel primo tempo la Roma ha assediato il , con Under sarebbe stato 1-0. È un momento difficile, lei deve riuscire a dare continuità alla seconda parte del primo tempo. Come pensa di farlo?
100 milioni di dollari per questa domanda, me l’hanno fatta 7-8 volte. Ma non è sempre facile quando affronti certe dinamiche. Sembra che sia finita la partita per questa squadra ma i ragazzi devono capire che le partite si possono vincere anche al 70’, siamo frenetici. Conosco solo il lavoro per rimediare. Io cerco di dare indicazioni ma mi rendo conto che a volte non si riesce a non perdere la testa.

Gli ultimi 5’-10’ finali sono difficili per tutti, si perde lucidità. è fondamentale per la squadra. Ci sono giocatori che in queste partite fanno la differenza.
Sono ragazzi che hanno qualità, poi ci sono partite che pesano nella continuità della gara. È normale che ci fosse stato avrebbe giocato. La cosa brutta è che mancherà per qualche tempo perché ieri si è fatto male.

Avevate interpretato bene la gara.
Mi dispiace perché avevamo interpretato nel modo giusto la partita, anche andare nella metà campo avversaria. Peccato perché paghi l’inesperienza, ricordiamo sempre contro chi abbiamo giocato oggi, anche se guardi singoli per singoli giocatori.

Siete qualificati però.
Sì, ma vogliamo sempre fare meglio.


DI FRANCESCO A ROMA TV

Il gol del ha cambiato la gara...
Credo che abbiamo fato un ottimo primo tempo, al dilà del forcing nei secondi 20 minuti, l'atteggiamento della squadra è stato ottimo. Il problema è che appena commettiamo un'ingenuità la paghiamo e manchiamo le occasioni per far gol. Ci sono state ingenuità che ci hanno fatto smettere di mentre in campo le nostre qualità, dall'altra parte poi c'era una squadra che aveva un'esperienza maggiore in questo tipo di partite

Va anche considerato il valore dell'avversario
Si ma va anche limitato, noi stiamo commettendo un po' troppi errori ultimamente, noi ce lo possiamo permettere, basta, sono stufo anche di venire qui e parlare sempre di determinate situazioni, dobbiamo capire che ci vuole maggiore attenzione per tutta la gara

E' più fiducioso in vista dell'
Dopo aver perso due uomini c'è più dispiacere di non avere tutti a disposizione, che potrebbe influenzare anche l'aspetto tattico e la formazione per l'. Peccato perchè dopo una gara del genere avremmo meritato qualcosina di più ma oggi come oggi non ci giara nel verso giusto ma è anche per demerito nostro

Questa sera si è visto un atteggiamento diverso però.
Stasera abbiamo fatto bene contro una squadra che cercava di palleggiare. E' stato molto bravo Zaniolo nell'interpretazione della gare e in certi duelli, ha dato input importanti. Ma in queste gare devi fare gol, e in questo siamo mancati. E' assurdo il gol che abbiamo sbagliato, ce ne capita una dopo l'altra. Dispiace però commettiamo troppi errori ultimamente, poi esci tra i fischi e l'atmosfera che si crea non aiuta questi ragazzi che in molti casi sono anche molto giovani

Dopo il primo gol la squadra si è disunita...
Sono d'accordo, non è la prima volta che accade e su questa cosa ci ho battuto molto con i ragazzi. E' assurdo che dopo un corner si gioca in zona centrale, i ragazzi lo sanno. Abbiamo compromesso troppo facilmente la gara in pochi minuti

Manca comunicazione in campo?
Non c'è grande comunicazione è vero, è evidente in campo. Oggi abbiamo pagato inesperienza ma anche che con i giocatori di esperienza abbiamo fatto determinati errori

La Roma ha comunque passato il turno
Si , ma purtroppo il campionato non ci sta mettendo in buona luce e il cammino fatto negli ultimi due anni in finisce un pochino nel dimenticatoio: deve essere compito nostro cambiare questa cosa



DI FRANCESCO IN CONFERENZA STAMPA

La Roma è uscita tra i fischi.
I fischi sono un peccato ma l’umore della piazza è questo, va accettato. Viene dimenticato cosa si è fatto in Europa perché in campionato stiamo andando sotto le attese, però vorrei parlare della partita perché abbiamo perso il filo logico dopo un ottimo primo tempo, ma nel calcio il risultato determina tante cose. E sono arrabbiato.

Si sente un allenatore fortunato?
In questo momento assolutamente no. Abbiamo accumulato infortuni pesanti e un po’ di sfortuna in partita. Mi sento un allenatore con delle qualità e mi auguro di poterle trasmettere, sono sicuro che la ruota gira. Il risultato di oggi non lo meritavamo assolutamente, purtroppo ci può stare visto il numero di giovani che avevamo in campo e i campioni di fronte, ma non mi sento fortunato oggi, questo è certo.

Ha una spiegazione per il gran numero di infortuni che stanno colpendo la Roma?
Cominceremo a farci delle domande, perché sono tutti simili. Il calcio a livello fisico è diventato tosto, purtroppo si è fatto male in un momento importante della stagione, come
ed è un peccato. Purtroppo quando lo mettevo e dicevo che non stava benissimo lo dicevo perché conosco la squadra più di chi parla e non sa.

Ha parlato di comunione di intenti con il direttore sportivo: per il mercato di riparazione c’è ancora?
Parlare di mercato non è opportuno ora, devo cercare di tirare fuori il meglio dal gruppo che ho. In questo momento abbiamo dimostrato di essere carenti nel rimanere in partita, per tre volte i calci piazzati offensivi sono diventate occasioni del .