MANCINI: "Roma è una scelta importante, difficile da rifiutare. Sono rimasto colpito da Fonseca"

17/07/2019 alle 19:15.
as-roma-gianluca-mancini-visita-il-centro-sportivo-fulvio-bernardini-2

ROMA TV - A pochi minuti dall'ufficialità dell'acquisto di Gianluca Mancini dall'Atalanta, il neo difensore giallorosso ha rilasciato le sue prime parole da romanista all'emittente televisiva del club dove ha dichiarato:

"Essere un giocatore della Roma è un motivo di orgoglio, ripaga di tutti i sacrifici che ho fatto da quando ho iniziato a giocare a calcio. Arrivare in questa società prestigiosa mi rende un uomo felice. È stata una trattativa lunga perché a gennaio c'è stata una chiacchierata e niente di concreto. Invece da questa estate i discorsi sono andati avanti e io volevo venire qui perché è una società importante. È stata una trattativa lunga che si è conclusa bene. Più che una rinuncia per l'Atalanta, la Roma è stata una scelta importante, difficile da rifiutare. A Bergamo ho trascorso due anni importanti, abbiamo conquistato la , ma sono treni che passano e sono voluto salire su questo per iniziare una nuova avventura. Mi sento molto mirato come modo di approcciare le partite, di avere la concentrazione giusta anche durante l'allenamento e per questo ringrazio mister Gaseprini per quello che mi ha dato. A livello fisico sono cresciuto. Prima ero solo alto e magro, adesso sono cresciuto fisicamente per giocare ad alti livelli. Ho già parlato con mister Fonseca, mi ha detto un po' di cose e preferisco tenermele per me perché sono rimasto veramente colpito. Non è da tutti i giorni che un allenatore ti chiama e non vedo l'ora di cominciare. L'alta intensità è importante a mio modo di vedere il calcio perché ti permette di aggredire l'avversario e farlo ragionare in poco tempo. Io mi sento un giocatore con queste caratteristiche: come detto prima, ho passato due anni in una squadra dove l'intensità era una delle cose principali e quindi non vedo l'ora di lavorare con il mister e capire cosa vuole. Cosa mi sento di dire ai tifosi della Roma? Darò il massimo impegno, concentrazione, umiltà e tutte le volte che andrò in campo sarà per sudare la maglia e far gioire tifosi e società".