Roma, Di Francesco unico allenatore imbattuto nelle gare casalinghe di Champions League: 7 successi e un solo pari

23/10/2018 alle 23:09.
as-roma-vs-cska-mosca-uefa-champions-league-20182019-21

Una Roma dottor Jekyll e mister Hyde, capace di perdere per 2-0 contro la Spal, ma trasformarsi poi in Europa e vincere contro il Cska Mosca per 3-0. Per la squadra giallorossa si tratta della settima gara casalinga vinta in , dove ha segnato ben 20 gol, subendone solo 2. In questo modo è diventato l'unico allenatore della competizione a rimanere imbattuto nelle partite giocate all'Olimpico: 7 successi e un solo pareggio. Anche Edin è sembrato un giocatore completamente diverso rispetto a quello nervoso di sabato pomeriggio: per lui doppietta personale, diventando il miglior marcatore della Roma in con 15 reti. Inoltre 21 dei 23 gol realizzati dal centravanti bosniaco in questa competizione sono arrivate da dentro l'area di rigore, comprese le ultime 14. Il primo gol realizzato questa sera  dall'attaccante giallorosso è stato frutto di una trama di 29 passaggi che ha coinvolto tutta la squadra, eguagliando in tal modo il record raggiunto nell'ottobre 2017 nella partita -Celtic dove furono eseguiti, anche in quell'occasione, 29 passaggi per la rete di . Il secondo gol, invece, è arrivato grazie all'assist vincente di Stephan , il primo in dopo quello servito a settembre 2017 nella sfida con il Qarabag. A chiudere il match contro il Cska Mosca ci ha pensato Cengiz Under, che risulta essere sempre presente nelle manovre offensive della squadra. Infatti il giovane esterno turco ha partecipato attivamente a tre gol nelle ultime due partite di (due gol e un assist), uno in più rispetto alle precedenti sei. Anche se non è andato in gol dobbiamo comunque registrare la buona prestazione di Davide Santon. Era dal dicembre del 2010, nella gara tra e  Werder Brema, che il terzino giallorosso non veniva schierato titolare in una gara di .