Feyenoord, Karsdorp preso di mira dai tifosi dopo la sconfitta con i Rangers: "Me lo dicano in faccia. Devono lasciare in pace la mia famiglia"

21/09/2019 alle 10:57.
karsdorp-feyenoord

Tornato al Feyenoord in estate, Rick Karsdorp sta attraversando, come scrivono in Olanda, un momento complicato. L'ex terzino giallorosso, infatti, è stato preso di mira dopo la sconfitta per 1-0 in Europa League contro i Glasgow Rangers. "Capisco la delusione dei tifosi e che si punti il dito su di me. Grida, gesti, dito medio e così via. Va bene tutto, ma alla fine della partita vengo a parlarti. Forse non dovrei farlo, ma sono un ragazzo emotivo. Dopo chiarito, però, per me è tutto finito", spiega il classe '95. "Cosa dovrei dire dei messaggi privati che ricevo? Sono ragazzi tristi che scrivono dai loro telefoni. Quindi è meglio che vengano a dirmelo in faccia. Ma devono lasciare in pace la mia famiglia. Su di me possono dire tutto, ma non sulla mia famiglia", prosegue.

"Spero che questa storia finisca. Sono stato all'estero, ma volevo davvero tornare qui. Sono felice di poter giocare per questo club e indossare questa maglia. Tutto ciò mi ha davvero toccato", chiosa.

(voetbalprimeur.nl)

VAI ALLA NEWS ORIGINALE