Euro 2020: il Colosseo ospita il concerto inaugurale

19/08/2019 alle 22:13.
colosseo

La stagione 2019/2020, ormai alle porte, ci condurrà verso gli Europei di calcio che per la prima volta nella storia sarà itinerante, coinvolgendo dodici città europee tra cui Roma dove si giocheranno quattro gare della manifestazione, tre della fase a gironi e una dei quarti di finale,  e soprattutto la gara inaugurale. A poco meno di dieci mesi dal giorno della sfida del debutto, la Figc attraverso il proprio sito ha anticipato alcuni particolari riguardo proprio il giorno inaugurale come un concerto per la cerimonia di apertura organizzata all'interno del Colosso, o l'allestimento di un Football Village a Piazza del Popolo, o la presenza di un maxi schermo ai Fori Imperiali per seguire le partite in piazza, oltre al collocamento di palchi e schermi informativi in dei punti di ritrovo organizzati in quattro aree: piazza San Silvestro, piazza san Lorenzo in Lucina, largo dei Lombardi e piazza Mignanelli. Inoltre, come già preannunciato dal sindaco di Roma Virginia Raggi, per l'occasione sono previste delle opere di ammodernamento per lo Stadio Olimpico. Di seguito il comunicato pubblicato dalla Federazione italiana sul proprio sito:

Il concerto inaugurale al Colosseo. Un football village a piazza del Popolo con campi da futsal, due infopoint e schermi a led per seguire in diretta tutte le partite. Una Fan Zone che avrà la stessa piazza del Popolo e via dei Fori Imperiali come “snodi” centrali. Roma indosserà l’abito di gala - quello per i grandissimi appuntamenti - in occasione di UEFA Euro 2020.
Il primo Europeo itinerante della storia, in programma dal 12 giugno al 12 luglio, toccherà dodici città europee, compresa la capitale d’Italia: allo Stadio Olimpico si giocheranno quattro gare della manifestazione, tre della fase a gironi e una dei quarti di finale, e soprattutto la gara inaugurale. E a meno di dieci mesi dalla sfida d’apertura, l’amministrazione ha messo a punto l’organizzazione per l’appuntamento più atteso del calcio europeo, anche se devono ancora essere definite le date precise degli eventi.
La cerimonia inaugurale sarà in programma ai Fori Imperiali: ci sarà un concerto di apertura per il quale la UEFA e Roma Capitale stanno contattando vari artisti per dar vita a uno show di respiro internazionale. Per questa cerimonia saranno allestiti due palchi: uno a largo Corrado Ricci, l’altro all’interno del Colosseo dove ci sarà il concerto cui potranno assistere romani e appassionati.
La Fan Zone congiungerà l’area del Colosseo, quella di piazza del Popolo e dei punti di ritrovo organizzati in quattro aree: piazza San Silvestro, piazza san Lorenzo in Lucina, largo dei Lombardi e piazza Mignanelli. Ognuno sarà allestito con schermo informativo e palchi dove di volta in volta ci saranno spettacoli, eventi musicali, performance artistiche. Una grande festa lunga tre settimane, che avrà come denominatore comune il calcio e i suoi colori: su tutti, ovviamente, l’azzurro della nazionale guidata da Roberto Mancini.
A Piazza del Popolo ci sarà il Football Village, al di sopra del quale si potranno trovare - sulla Terrazza del Pincio -  l’area media, uno spazio per la ristorazione e l’area “meet and greet” dove incontrare gli assi di UEFA Euro 2020. I Fori Imperiali saranno tappa obbligatoria per chi vorrà godersi le partite in piazza: qui infatti si potrà trovare il maxi schermo a Led di 40 metri quadrati e in formato 16:9 dove assistere agli incontri. Un’area, con una capienza massima di 20mila persone, aperta solo durante la trasmissione televisiva delle partite.
Il ponte è il simbolo di questo Europeo itinerante e lungo ogni attraversamento del fiume Tevere si potranno ammirare, con bandiere e gonfaloni, i simboli di UEFA Euro 2020: saranno coinvolti ponte della Musica, ponte Duca d’Aosta, ponte Milvio, ponte Regina Margherita, ponte Flaminio, ponte Risorgimento, ponte Matteotti, ponte Sant’Angelo (già coinvolto per il One Year To Go), ponte Vittorio Emanuele, ponte Sisto, ponte Palatino.
Per l’occasione, come già annunciato e come ricordato dal sindaco della capitale Virginia Raggi, lo Stadio Olimpico è pronto a subire un’importante opera di ammodernamento con più bagni e spazi per le persone con disabilità e nuovi locali dedicati alla ristorazione. "L'Olimpico avrà più posti per le persone con disabilità, con un aumento dei bagni con accesso dedicato e questo è un grande segno di civiltà”, ha sottolineato il primo cittadino, “Gli interventi, che l'Assessore all'Urbanistica Luca Montuori e gli uffici di urbanistica hanno approvato, interesseranno anche la Sala Stampa e sono previsti nuovi locali destinati alla ristorazione. L'Olimpico si mostrerà nell'abito migliore, pronto per accogliere tifosi provenienti da tutto il mondo ma resterà poi alla cittadinanza nella sua veste rinnovata e moderna. Roma si sta preparando a questo grandissimo evento nel migliore dei modi. Ringrazio per il lavoro che sta svolgendo Daniele Frongia, Assessore Sport, Politiche Giovanili, Grandi Eventi di Roma che è stato nominato Commissario Straordinario con il compito di fungere da coordinamento dell'Ufficio di Scopo creato ad hoc svolgendo il ruolo diretto di interlocuzione con tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti. ROMA UEFA EURO 2020 sarà una festa per tutta la città ed è prevista una grande Fan Zone dedicata ai tifosi e ai cittadini”.
La Capitale è già pronta a vivere altre notti magiche…
(figc.it)