Vedi Napoli e poi...ricominciamo

25/08/2012 alle 10:51.

IL ROMANISTA (V. META) - Comincia da Aversa il cammino della nuova Primavera, attesa questo pomeriggio alle 15 dal debutto in campionato contro il Napoli di Sormani e del fratello d’arte Roberto Insigne. Subito un impegno tosto per la squadra di Alberto De Rossi

L’unico reduce dei recenti successi del settore giovanile giallorosso è Fabrizio Carboni, che di questa Primavera sarà anche il capitano, visto che della generazione di fenomeni ’93 è il solo a essere rimasto, nonostante il nuovo regolamente entrato in vigore proprio a partire da questo campionato consenta di schierare fino a quattro fuoriquota (tre ’93 e uno libero). L’altro diciannovenne in rosa è il nuovo arrivato Yamnaine, difensore centrale ex Parma. Per il resto, conferma per i ’94 che già lo scorso anno si erano affacciati alla categoria, mentre a integrare il gruppo sono arrivati i ’95 reduci dal campionato Allievi. Il più giovane di tutti è il non ancora diciassettenne Arturo Calabresi, difensore centrale classe ’96 promosso sotto età per riempire il posto lasciato libero in difesa da , ormai stabilmente in prima squadra. Il a sua volta si presenta ai nastri di partenza con una squadra rinnovata, anche se già dallo scorso anno Sormani aveva promosso sotto età diversi giocatori fra ’95 e ’96, le annate migliori del settore giovanile azzurro. Su tutti l’attaccante Gennaro Tutino, sedici anni da pochi giorni ma già a segno contro la Roma nell’ultima sfida di nel finale dello scorso campionato, che i giallorossi si aggiudicarono grazie alle reti di Frediani e Politano.

FORMAZIONE dovrebbe confermare il collaudato che negli ultimi anni si è dimostrato il modulo più affidabile. Davanti a Svedkauskas, linea difensiva del tutto inedita con Carboni e Rosato al centro (gli unici del reparto ad aver già giocato insieme) e sulle fasce due volti nuovi, a destra l’ex Michele Somma e a sinistra Yamnaine. In regia dovrebbe toccare al ’95 Mazzitelli affiancare il brasiliano Lucca ("retrocesso" in Primavera dopo aver svolto la preparazione con Zeman), mentre sulla trequarti, con Matteo Ricci numero dieci ci saranno Frediani a destra e il romeno Bumba a sinistra. In avanti la maglia numero nove finirà all’italo-argentino Alexis Ferrante, a caccia della prima rete stagionale.