ROMA-NAPOLI: le interviste. CAVANI: "Vittoria meritata, lottiamo per qualcosa di importante". MAZZARRI: "Una grande soddisfazione. Lo sputo di Lavezzi? E' stato provocato". DE LAURENTIIS: "Sapevo che avremmo vinto"

12/02/2011 alle 13:19.

Queste le dichiarazioni dei protagonisti di Roma-Napoli, anticipo della venticinquesima giornata di campionato. Le dichiarazioni dei napoletani:

Le dichiarazioni dei napoletani:

POSTPARTITA

 

CAVANI a SKY SPORT

 
Che segnale date?
 
"Siamo un gruppo unito che vuole lottare per qualcosa di importante. Cerchiamo di migliorare ogni giorno. Vittoria meritata, dobbiamo godercela..."
 
Quella parola (scudetto)?
 
"No, no torniamo a casa e ci dobbiamo concentrare per la prossima partita"
 
Il colpo di golf dopo il gol?
 
"Dedicato ad un mio amico che ha tante cose di golf che l'altro giorno mi ha fatto un bellissimo regalo per il mio compleanno. E faccio tanti auguri a mia mamma che domani è il suo compleanno"

 

CAVANI a MEDIASET PREMIUM

Un campionato straordinario per te e per il

"Si, stanno arrivando i risultati. Abbiamo fatto una bella partita, eravamo venuti a cercare i tre punti, ed è giusto così"

Era un esame di maturità per il . Ora avrete 4 partite su 6 al San Paolo...

"Noi sappiamo che dobbiamo lavorare sempre tanto, siamo una squadra bella, unita e vogliamo lottare per qualcosa quindi dobbiamo lavorare x essere ad ogni partita al 100%"

Qual è il segreto di Cavani?

"Cerco di lavorare sempre al massimo, di allenarmi, e poi sono contento che le cose stanno andando così. Sto passando un bel momento, sia sul campo che personalmente e vado avanti così per la mia strada"

 

MAZZARRI a SKY SPORT

Mi divertite, quella parola lì non si pronuncia fino alla fine...

Si aspettava tanta autorevolezza?

Sinceramente ci speravo, non si poteva sapere, la squadra sta crescendo. Non si poteva sapere prima con una Roma così adrenalinica, i miei giocatori stanno crescendo giorno dopo giorno, abbiamo fatto un grande salto di qualità da tutti i punti di vista

Il ha fatto bene le due fasi, non come la Roma

C'è lo spirito di squadra e di gruppo, Lavezzi aveva giocato 90 minuti con la nazionale argentina e avevo chiesto a Cavani di fare un po' quello che fa in genere Lavezzi. Sto avendo soddisfazione.

I tre davanti fanno la differenza, ma anche i centrocampisti centrali...

Sono più che d'accordo, il segreto è l'equilibrio di squadra che danno questi due mediani, ma anche Yebda in altre partite...sono il cuore della squadra.

Questi due leggono sempre bene la partita, ogni suo giocatore legge bene la partita

Sono d'accordo, questa squadra mi sta dando grande soddisfazione, c'è grande aiuto tra di loro. Ci sono dei codici di squadra che stanno imparando dall'anno scorso, c'è spirito di squadra

Sarebbe stata serata perfetta senza lo sputo tra Rosi e Lavezzi...

Lavezzi è stato provocato, anche a me successe una cosa del genere, è stato provocato e in quel caso si è sentito di rispondere, ha sbagliato ma non dimentichiamoci che è stato provocato. Rosi gli ha sputato sul collo ed è un'offesa grave.

Teme per Lavezzi?

Per me è grave chi ha iniziato e anche senza motivo, è tendenziosa. Lui è stato sciocco a replicare ma secondo me c'è da valutare in due modi diversi

 

Stasera salto di qualità importante

"Sì, risposta di qualità, era importante vedere la personalità contro una squadra più esperta di noi abituata da anni a fare grandi gare"

Non si è visto il battibecco Lavezzi-Rosi...

"Ci terrei che se ci dovesse essere la prova tv, si tenesse conto che Lavezzi stava correndo e gli è stato sputato sul collo"

Cavani?

"Generoso"

 

MAZZARRI a RAI SPORT 

Non voglio pronunciare questa parola perché siamo una squadra in crescita, giochiamo partita per partita e alla fine si tireranno le somme

La Roma adesso è fuori dallo scudetto?

E' difficile dirlo ora, hanno delle risorse incredibili. Mancano ancora 13 partite e può succedere di tutto

In che settore è cresciuta di più questa squadra?

All'inizio siamo partiti contratti ma poi siamo cresciuti insieme anche grazie a gente come Pazienza e Gargano.”

Una squadra che fa poco turn-over. Grande stato di forma..

“Ogni tanto più che altro devo fare un po' di rotazione per non far perdere lucidità. Evito un turn-over completo

Cavani sogna lo scudetto..

L'importante è che continui a giocare così”

 

MAZZARRI a MEDIASET PREMIUM

Era una finale e il l’ha vinta a testa alta

"Siamo stati bravi, è stato un salto di qualità, una prova quasi perfetta dal punto di vista tattico, mentale, di temperamento, non mi apettavo una prova del genere da questi ragazzi che stanno crescendo in modo vertiginoso e sono molto contento per questo"

Lei crede molto nel collettivo, ma c’è Cavani che continua a fare gol e prestazioni straordinarie..

"È la squara che mette Cavani, che  è straordinario, nella condizione di fare gol. Lui beneficia di tutta la squadra, quindi è tutta la squadra che merita di essere elogiata che se Cavani riceve più comlpimenti di tutti"

I romanisi dicono che c’è stato uno sputo di Lavezzi a Rosi

"No, è stato il contrario, gli avversari temono Lavezzi, lui senza motivo è sato sputato sul collo e lui è stato ingenuo a reagire, c’è l’immagine che lo conferma, è la peggiore offesa perché è stato provocato senza motivo"

Quindi ha cominciato Rosi..

"Si vede chiaramente che Rosi gli sputa sul colo mentre Lavezzi è girato dell’altra parte. Poi lui ha reagito ma è da capire perchè ha avuto una offesa gratutia, è stato provocato. Lavezzi non c’entra nulla perchè stava seguendo la nostra azione. Lui ha reagito male ma la provocazione è molto peggiore. Spero che chi giudicherà si renda conto di come è andato l'episodio"

Siete voi l’anti Milan?

"Noi facciamo una corsa su noi stessi, abbiamo ancora 13 gare di campionato e l’Europa League. Alla fine tireremo le somme"

Lo scudetto non è più un tabù

"Sono slogan giornalistici, voi fate bene, noi continuiamo sulla nostra strada e pensioamo al Villareal"

Il gioca su ritmi elevatissimi. Ora che si intensificano gli incontri temi che ci possa essere un calo fisico?

"Dovrò essere bravo anche io, dovrò fare un po’ di e se non avrò problemi di infortuni e squalifiche non penso che ci possa essere un grosso calo"

 

 

MAZZARRI in CONFERENZA STAMPA



Gargano e Pazienza sono il fulcro della squadra

Grande possesso palla..

“Si, noi siamo molto bravi col possesso palla

Cavani, i bomber con lei segnano tanto..

Sono fortunato. Il non gioca di ripartenza, ha un bel gioco e tiene molto la palla. Anche con la Reggina mettevamo in condizione Bianchi di segnare.”

Lei era la seconda scelta di Ranieri? E' una soddisfazione?

Non voglio rispondere

Sky dice che ha avuto meno possesso palla..

Io dico in generale, oggi come con le grandi squadre può succedere che ci abbassiamo un po' di più. Io ai giocatori ho detto di abbassare il baricentro per provare in velocità con Lavezzi e Cavani ma a livello generale il ha quasi sempre il possesso palla maggiore

Grande pressing dal primo all'ultimo minuto..anche Lavezzi e Cavani

Si son d'accordo. Corriamo tutti e dividiamo il lavoro. Dagli spalti sembra che corriamo il doppio. A Verona avevamo sbagliato partita ma in un campionato così lungo può succedere

 

 

DE LAURENTIIS a RAI SPORT

Europa League ora..

Non molliamo

Sei punti presi con la Roma.. Siete l'anti-Milan?

Credo che il abbia il gusto di giocarsela ad armi pari contro tutti. Oggi me la sentivo di vincere. Il per bacino d'utenza è di gran lunga superiore alla Roma, anche per spettatori.”

Ci crede allo scudetto?

E' più importante che il abbia ritrovato una sua fisionomia. Vediamo partita per partita quello che succede. I giocatori vanno tenuti sulla corda.

 

Avete eliminato un concorrente?

"La Roma non è un concorrente, noi siamo il terzo bacino d'Italia e all'estero abbiamo più tifosi di loro"

 

DE LAURENTIIS a SKY SPORT

Che dice?

"Lo scudetto non ha questa importanza, è un ulteriore premio. Stasera il ha avuto la forza di sfatare qualcosa che durava da 18 anni, questo vuol dire che ha trovato una sua linea, ho visto un , simpatico e divertente. In Italia si vive con l'ansia, ogni volta banalmente si parla solo dello scudetto. Io ho pensato che quest'anno sarebbe importante anche solo arrivare quinti, visto che nella passata stagione siamo arrivati sesti, tutto ciò che verrà in più sarà per i nostri tifosi. Per noi è importante vedere con quale impegno affrontare l'impegno di Europa League."

Ha saputo dello sputo Rosi-Lavezzi?

"Non credo ci sia rischio prova tv perchè l'arbitro ha visto e gli ha ammoniti entrambi...altrimenti l'arbitro non vale più niente, se lui ha visto ha dato a ciascuno quello che meritava e fine"

 

DE LAURENTIIS a MEDIASET PREMIUM

Il nn vinceva qui da 18 anni

"Lo sentivo nell'aria che avremmo vinto"

State facendo sognare i tifosi, cosa vuole dire a questo popolo?

"A me fa piacere perché una vita che creo sogni col cinema e mi piace far sognare i tifosi napoletani col calcio, regalare queste gioie"

Il colpo di mercato è stato Cavani

"Penso che Cavani è uno straordinario atleta, lo volevo già tre anni fa,ma mi si fece notare che non era ancora adatto al . Il è forte perche ci sono 22 elementi validi a giocare e in questo Mazzarri è stato bravssimo a far diventare le chiacchiere fatti"

È il l’anti Milan?

"Ci sono anche altre squadre da battere. Io non temo nessuno, ma voglio dire che  lo scudetto, al contrario di quello che si pensa, non è l’unico ed estrem punto di arrivo, per nessuna squadra"

Si è dato una giustificazione di tutto quel nervosismo?

"E' sempre una partita che suscita dei nervosismi e bisogna capire i ragazzi in campo. In ogni caso  l'arbitro li ha visti e li ha ammoniti entrambi"

I tre segreti di questo

"La compattezza del gruppo, un allenatore che io trovo formidabile e un’organizzazione intorno che da quella giusta tranquillità ad una squadra che è fatta di elementi straordinari. Poi c’è il nostro stupendo tifo che è una grande componente. Io sono contento i lottare e vincere per loro"

 

 

DE LAURENTIIS in MIXED ZONE

“Risultato importante soprattutto perché ritorniamo a vincere dopo 17 anni, per noi era un tabu. Questa vittoria è fondamentale anche per questo. Scudetto? Dobbiamo lottare partita dopo partita come fatto fino ad adesso”

 

GARGANO a SKY SPORT

 "Quando una ha più gamba riesce a pressare, la Roma lo ha fatto nei primi 10-15 minuti."

 

GARGANO in MIXED ZONE

"Vittoria importantissima, era tanto tempo che non si riusciva a vincere a Roma. Abbiamo fatto benissimo, siamo riusciti a leggere bene la partita. Il mister ci ha dato la possibilità di capire le mosse della Roma, e noi sul campo abbiamo fatto bene. Dobbiamo continuare a pensare partita dopo partita. Ora c'è il Villarreal, altra partita da vincere. Cavani? Sono contento per lui, ma l'importante è il gruppo"

 

 

PREPARTITA

MASCARA a SKY SPORT



Sentite la pressione della grande serata?

"Sappiamo il grande valore di questa gara. Giochiamo con una squadra che nell'ultimo periodo è in netta ripresa. Ma noi siamo consapevoli dei nostri mezzi. Oggi può essere la partita della svolta"

Avete un mese difficile davanti. I risultati del tridente vi fanno giocare un calcio più tranquillo?

"Innanzitutto dobbiamo pensare partita dopo partita e non alle altre. Li davanti abbiamo davvero tanta qualità e se stanno bene possono mettere in difficoltà chiunque"

Lavezzi ha detto che dovete scendere in campo con più personalità quando affrontate le grandi

"Bisogna giocarsela alla pari, non avendo timore di niente e di nessuno ma nutrendo rispetto per tutti. Se noi giochiamo come ha dimostrato il in questo periodo possiamo giocarcela con chiunque. L'apporoccio alle grandi sfide è comune a tutte le squadre. Noi ci simao preparati bene, nonstante molti nostri giocatori hanno giocato delle amichevoli in nazionale, ma da come ho visto anche nella rifinuta l'atmosfera è positiva"