Roma in Champions, tutte le combinazioni per la seconda fascia: c'è da sperare in Hoffenheim, Real e Sporting

10/05/2018 alle 13:37.
sorteggio-champions-2

LAROMA24.IT (Daniele De Angelis) – Manca solo un punto per la matematica qualificazione alla , il primo match point c’è domenica con la . E il pass per l’Europa potrebbe portare i giallorossi in seconda fascia. Ve lo avevamo anticipato già la scorsa settimana, ma rispetto alla prima proiezione il quadro è cambiato. Tra le formazioni che precedono la Roma (ora ventunesima) nel ranking UEFA è uscito di scena lo Zenit di Mancini. Si è poi qualificato il Tottenham, grazie all’1-0 rifilato al Newcastle ieri sera. Restano in ballo le altre. Bisognerà aspettare i risultati dell’ultimo turno di Premier League, Bundesliga e Primeira Liga portoghese, oltre che della finale di . In questo senso le speranze per i giallorossi rispondono ai nomi di , Hoffenheim, Lipsia, Sporting… e in parte anche il Liverpool.

PREMIER E KIEV – ‘Tifare’ Liverpool, vista la storia passata e quella più recente, sarebbe un’eresia. In quest’ottica la Roma dovrebbe comunque sperare nella qualificazione alla dei Reds, ma solo grazie al piazzamento in campionato. Se la formazione di Klopp dovesse vincere la finale di Kiev, infatti, il scivolerebbe in seconda fascia, limitando così ulteriormente le possibilità della Roma. In questo senso un Liverpool (dietro alla Roma nel ranking) qualificato ma sconfitto a Kiev andrebbe bene alla Roma. Diversamente lo scenario con 5 inglesi nella prossima edizione, possibile se i Reds vincessero la pur chiudendo al quinto posto in Premier, sarebbe il più penalizzante. Prima ancora del verdetto del prossimo 26 maggio, c’è da vedere la situazione in campionato. Detto del Tottenham, che con 74 punti è praticamente certo di chiudere almeno quarto, l’ultimo pass se lo giocano Liverpool (72 punti) e Chelsea (70). L’ultima giornata vede match abbordabili per entrambe: i Reds ospitano il Brighton, i Blues andranno a Newcastle e, per centrare la qualificazione, dovranno necessariamente vincere e sperare in passo falso di e compagni. In caso di arrivo a pari punti varrebbe la differenza reti, ma qui il vantaggio del Liverpool è abissale: +42 rispetto al +27 del Chelsea.

BUNDESLIGA – Non basta guardare oltremanica. A fare la parte del leone sarà l’esito della Bundesliga, che a una giornata dal termine è più che mai incerto. Dopo Bayern e Schalke restano da assegnare due posti e ci sono in gioco quattro squadre: Borussia Dortmund a 55 punti, seguono Hoffenheim e Bayer Leverkusen a 52 e Lipsia a 50. Borussia e Leverkusen hanno un coefficiente migliore della Roma e in ogni caso almeno una si qualificherà. La formazione giallonera è quella messa meglio, nell’ultima giornata avrà lo scontro diretto con l’Hoffenheim mentre il Leverkusen affronterà in casa l’Hannover. A rendere ancor più incerta la situazione ci sono poi i criteri che determineranno la classifica in caso di arrivo a pari punti. Il primo a valere è la differenza reti (avanti a tutte il Borussia con +19, poi l’Hoffenheim con +16 e Levekusen a +13), in caso di ulteriore parità varrebbero i gol segnati (Hoffenheim 47, Dortmund 44 e Leverkusen 42). Il Lipsia, per rientrare in gioco, dovrebbe battere l’Hertha Berlino e sperare nei ko di Hoffenheim e Bayer, visto che la differenza reti (attualmente è 0) li penalizza rispetto alle altre.

PORTOGALLO – L’ultimo assist alla Roma potrebbe arrivare dal campionato portoghese. Certo, lì c'è da assegnare un solo posto che varrebbe i preliminari. Ma in ballo c’è il Benfica, che ha un ranking migliore della Roma e se uscisse di scena farebbe scalare posizioni ai giallorossi. Ma affinché questo scenario accada gli ‘encarnados’ dovrebbero perdere domenica contro il Moreirense ed essere poi sorpassati dallo Sporting, impegnato sul campo del Maritimo. Entrambe a quota 78, ma anche in caso di arrivo a pari punti il derby di Lisbona sarebbe dello Sporting: parità anche negli scontri diretti (1-1 all'andata, 0-0 al ritorno), così come nella differenza reti nei due match, il tutto potrebbe essere deciso grazie al gol siglato dallo Sporting al Da Luz nella stracittadina dello scorso 3 gennaio. La ‘ruota di scorta’ in ottica seconda fascia resta l’eliminazione delle squadre con ranking migliore che faranno i playoff: Basilea, che come già anticipato dovrà passare per 3 turni preliminari, ed eventualmente Benfica. Tra le altre che precedono i giallorossi resta lo Shakhtar Donetsk, che però ha scudetto e qualificazione in cassaforte: 5 punti di vantaggio sulla Dinamo Kiev a 2 turni dal termine, con lo scontro diretto all’ultima giornata (con l’arrivo alla pari ci sarebbe poi lo spareggio).

LA SITUAZIONE PROVVISORIA DELLE QUALIFICAZIONI IN CHAMPIONS IN BASE ALLE ATTUALI CLASSIFICHE (in grassetto le squadre già qualificate)

Roma in seconda fascia se:

  • Il vince la e non si qualificano alla fase a gironi 3 squadre tra Chelsea, Borussia Dortmund, Bayer Leverkusen, Shakhtar Donetsk, Benfica e Basilea
  • Non si qualificano alla fase a gironi 4 squadre tra Chelsea, Borussia Dortmund, Bayer Leverkusen, Shakhtar Donetsk, Benfica e Basilea, a prescindere dall'esito della finale di

 

FASE A GIRONI

(160.000) 1F/2F
Atletico (138.000) 2F
Bayern Monaco (135.000) 1F
(132.000) 1F
(126.000) 1F
Paris Saint Germain (109.000) 1F
Manchester City (100.000) 1F
Borussia Dortmund (89.000) 2F
Porto (86.000) 1F
Manchester United (82.000) 2F
Shakhtar Donetsk (81.000) 2F
(78.000) 2F
Tottenham (67.000) 2F/3F
Roma (64.000) 2F/3F
Liverpool (62.000) 1F/2F/3F
Schalke 04 (62.000) 2F/3F
Lione (59.500) 3F
Lazio (41.000) 3F
Valencia (36.000) 3F/4F
Viktoria Plzen (33.000) 3F
Monaco (57.000) o Marsiglia (32.000) 3F
Bruges (29.500) 3F/4F
Galatasaray (29.500) 3F/4F
Lokomotiv Mosca (22.500) 1F
Hoffenheim (14.285) 4F
Spartak Mosca (13.500) 4F

PRELIMINARI

Benfica (80.000) 2F (dal 3° turno)
Monaco (57.000) 3F (dal 3° turno)
CSKA Mosca (45.000) 3F (dal 3° turno)
Dinamo Kiev (62.000) 2F/3F (dal 3° turno)
Anderlecht (48.000) 3F (dal 3° turno)
Basilea (71.000) 2F/3F (dal 2° turno)
Fenerbahce (23.500) 4F (dal 2° turno)
Slavia Praga (7.500) 4F (dal 2° turno)