Roma, se arriva la Champions possibile sorpresa: c'è una chance per la seconda fascia

04/05/2018 alle 19:32.
uefa-champions-league-2017-18-gs-draw

LAROMA24.IT (Daniele De Angelis) – Roma in seconda fascia di . Uno scenario difficile ma possibile. Reso tale da una stagione europea straordinaria, fermata sul più bello dopo il doppio confronto con il Liverpool. Certo, un discorso del genere resta prematuro. Se non altro perché la certezza del pass per l’Europa ancora non c’è. I giallorossi se lo giocheranno ora nella corsa con Lazio e , negli ultimi tre match di stagione. Considerando però l’ipotesi che tutti si augurano, è già possibile fare una proiezione sulla che verrà. I 64 punti di coefficiente UEFA e il 21esimo posto del ranking assicurerebbero alla Roma almeno la terza fascia. E la speranza di rientrare anche nella seconda urna.

DA KIEV ALLE ALTRE – La situazione, come detto, è ancora in divenire. Non solo per la Roma, visto che i verdetti degli altri campionati non sono ancora definitivi. Su 26 posti disponibili per le qualificate alla fase a gironi solo 9 sono assegnati. Intanto, però, si possono passare in rassegna le altre formazioni che ci precedono nel ranking. C’è il Siviglia già matematicamente out dalla , fuorigioco anche l’, che avrebbe avuto chance di rientrare solo vincendo l’Europa League. L’esito della finale di Kiev sarà ininfluente o quasi. Più determinante, invece, sarà conoscere quali formazioni inglesi si qualificheranno dal campionato (dopo le due di Manchester). La situazione attuale, a dal termine, vede il Liverpool terzo a 72 punti (ma con una gara in più), seguito dal Tottenham (71), più staccato il Chelsea (66). Le due londinesi precedono i giallorossi nel ranking e una possibile qualificazione di entrambe ridurrebbe le chance di seconda fascia per la Roma.

BUNDESLIGA – Più complicata invece la situazione per le tedesche. A due giornate dal termine è certo solo il Bayern Monaco, in lizza per ci sono due squadre con ranking maggiore della Roma: Borussia Dortmund (terzo con 55 punti a -2 dallo Schalke 04) e Bayer Leverkusen, ora quinto con 51 e a un solo punto di distanza dall’Hoffenheim, che avrà però lo scontro diretto con il Dortmund all’ultima giornata. Speranze anche per il Lipsia, sesto con 47 punti e a -5 dalla zona .

RUSSIA E UCRAINA – L’attenzione va rivolta anche all’est Europa. C’è anche lo Shakhtar che precede la Roma nel ranking, ma gli ucraini per non qualificarsi alla prossima dovrebbero letteralmente suicidarsi: dovrebbero cioè perdere il campionato (sono a +3 sulla Dinamo Kiev a 3 turni dalla fine, in caso di arrivo alla pari ci sarebbe lo spareggio) e poi uscire ai preliminari. Scenario poco probabile. In Russia c’è da tenere d’occhio lo Zenit, che non vincerà il campionato ma può comunque sperare nella qualificazione diretta o nei preliminari. Anche qui mancano alla fine e comanda la Lokomotiv Mosca con 57 punti, seguita dallo Spartak a 53, terzo il CSKA con 52 e a quota 50 ci sono la formazione di Mancini e il Krasnodar.

PORTOGALLO E SVIZZERA –  Non è finita qui. Ci sono anche le squadre che arriveranno dai preliminari. Quest’anno, dopo la riforma della , saranno di meno. Solo 6 contro le 10 degli anni passati, 4 dal percorso ‘campioni’ (dove nessuna però vanta un ranking maggiore della Roma) e 2 dal percorso ‘piazzate’. E qui c’è almeno una squadra con un coefficiente migliore dei giallorossi, il Basilea, che però partirà addirittura dal secondo turno preliminare. Potrebbe aggiungersene un’altra, ma bisogna aspettare il verdetto del campionato portoghese. Si avvia a vincerlo il Porto, il pass per il terzo turno preliminare invece se lo giocano Benfica (che ha un ranking maggiore della Roma) e Sporting, entrambe a 77 punti. Sono 8, dunque, le squadre in corsa per la che vantano un ranking migliore della Roma. Per l’ipotetica seconda fascia servono 4 di queste fuori dai giochi. Ma le proiezioni lasceranno il tempo che trovano se la Roma non farà il suo dovere nei prossimi e decisivi 3 match. Cagliari in primis.

LA SITUAZIONE PROVVISORIA DELLE QUALIFICAZIONI IN CHAMPIONS IN BASE ALLE ATTUALI CLASSIFICHE (in grassetto le squadre già qualificate)

In caso di qualificazione alla prossima , Roma in seconda fascia se non si qualificano alla fase a gironi almeno 4 squadre tra Chelsea, Tottenham, Borussia Dortmund, Bayer Leverkusen, Zenit, Shakhtar Donetsk, Benfica e Basilea

FASE A GIRONI

(160.000) 1F/2F
Altetico (138.000) 2F
Bayern Monaco (135.000) 1F
(132.000) 1F
(126.000) 1F
Paris Saint Germain (109.000) 1F
Manchester City (100.000) 1F
Borussia Dortmund (89.000) 2F
Porto (86.000) 1F
Manchester United (82.000) 2F
Shakhtar Donetsk (81.000) 2F
(78.000) 2F
Tottenham (67.000) 2F/3F
Roma (64.000) 2F/3F
Liverpool (62.000) 1F/2F/3F
Schalke 04 (62.000) 2F/3F
Lione (59.500) 3F
Lazio (41.000) 3F
Valencia (36.000) 3F/4F
Viktoria Plzen (33.000) 3F
Monaco (57.000) o Marsiglia (31.000) 3F
Bruges (29.500) 3F/4F
Galatasaray (29.500) 3F/4F
Lokomotiv Mosca (22.500) 1F/3F/4F
Hoffenheim (14.285) 4F
Spartak Mosca (13.500) 4F

PLAYOFF PERCORSO PIAZZATE

Benfica (80.000) 2F (dal 3° turno)
Monaco (57.000) 3F (dal 3° turno)
CSKA Mosca (45.000) 3F (dal 3° turno)
Dinamo Kiev (62.000) 2F/3F (dal 3° turno)
Anderlecht (48.000) 3F (dal 3° turno)
Basilea (71.000) 2F (dal 2° turno)
Slavia Praga (7.500) 4F (dal 2° turno)
Istanbul Basaksehir (8.500) 4F (dal 2° turno)