LA SFIDA NELLA SFIDA: El Shaarawy vs Verde

03/02/2018 alle 18:52.
whatsapp-image-2018-02-03-at-11-47-43

LAROMA24.IT (Alessandro Marini) - Hellas Verona-Roma, anticipo domenicale delle 12.30 valevole per la 23esima giornata di Serie A, è una gara decisiva per il futuro e le ambizioni dei giallorossi, in virtù del pessimo rendimento nell'ultimo mese e mezzo, con la vittoria che manca ormai dal lontano 16 dicembre (1-0 al Cagliari, gol in extremis di ). Oltre alle prestazioni tutt'altro che positive, il problema principale in casa Roma è la scarsa vena realizzativa. Domani si affiderà nuovamente al tridente titolare composto da , e , un inedito in questo inizio di 2018. Il numero 92 giallorosso, a parte il piccolo problema fisico accusato dopo -Roma, è attualmente l'attaccante più in forma dei giallorossi: negli ultimi 9 gol segnati in campionato, il è entrato attivamente in 4, andando a bersaglio contro e e mandando in gol e , rispettivamente contro SPAL e Atalanta. I 5 gol in campionato, sommati ai 2 in , fanno di il secondo marcatore stagionale giallorosso ed un elemento imprescindibile nello scacchiere di . Domani al Bentegodi se la vedrà contro Daniele Verde, classe '96 di proprietà proprio della Roma.

L'ANNO DELLA CONSACRAZIONE - Daniele Verde a ventidue anni sembra pronto a giocarsi al meglio le sue chance nella massima serie. Tolta la prima esperienza in giallorosso (6 presenze e 2 assist decisivi) l'esterno napoletano nelle ultime due stagioni ha girovagato in vari club, facendo la spola tra serie A e serie B: nel 2015/2016 metà stagione nel neo promosso , con il quale colleziona appena 6 presenze, e poi a gennaio il prestito al , dove gioca 9 partite e realizza 3 gol, di cui 2 nella semifinale play off con il Novara. I biancoazzurri vengono promossi in Serie A, Verde risulta decisivo, ma gli abruzzesi decidono di non tenerlo per un'altra stagione. Nella scorsa stagione, quindi, Verde rimane in Serie B con la maglia dell'Avellino: con gli irpini gioca e segna con continuità. Saranno 32 le presenze a fine stagione, condite da 8 gol e prestazioni sempre più convincenti. Tanto che l'Hellas lo acquista in prestito in estate e il mister Fabio Pecchia decide di schierarlo il più delle volte dall'inizio: 20 presenze e 2 gol in campionato fin qui, ai quali ne vanno aggiunti altri 2 in Coppa Italia.

RITORNO A ROMA? - Negli ultimi tempi molti club hanno messo gli occhi su Verde. Il sembrava vicinissimo ad acquistarlo in inverno, poi negli ultimi giorni di mercato il Siviglia ha provato a portarlo in Andalusia per inserirlo inizialmente nella squadra B: secco il rifiuto del numero 7 gialloblu. La sua volontà, mai nascosta, è quella di tornare in giallorosso, come spiegato dopo uno straordinario gol contro il , a fine novembre: "Non so cosa succederà dopo, intanto mi godo Verona. Se poi dovesse arrivare la chiamata della Roma sarei la persona più felice. Farò di tutto per tornare nella Capitale”. Magari e Monchi decideranno di accontentarlo, regalandogli una nuova chance con la maglia della Roma.