ROMA-SASSUOLO: le pagelle. ZANIOLO "Zani...oro" 7 - CRISTANTE "Raja" 6,5

26/12/2018 alle 20:55.
roma-vs-sassuolo-serie-a-20182019-16

LAROMA24.IT (Mirko Bussi) - Il momento romanista obbliga a vivere alla giornata: oggi arrivano gol e punti che rispediscono la Roma sul vagone per il 4° posto. I gol li portano , come un parente ormai dimenticato e riscoperto per le feste, addirittura Schick, poi Zaniolo, a cui la gente pare aggrapparsi come un amuleto al quale chiedere di avverare i propri sogni.

OLSEN 6 - Apre la serata con un rinvio sbagliato che lo obbliga a rapido rientro in tuffo verso la porta. Quando stava preparando l'hashtag #cleansheet viene colpito da Babacar. Anti-social.

6 - Batte i piedi (ma qualcuno ha prove scientifiche sul rimedio più antico del mondo?) per recuperare dal peggior colpo possibile in un campo di calcio e rientra lentamente alla vita agonistica.

6,5 - Quelle rare volte che il  tenta di entrare in contatto con Olsen c'è il greco a fare da bodyguard evitando pericolosi avvicinamenti. Buttafuori.

6 - Tutto bene fino all'ultimo attacco alla profondità di Babacar. L'atmosfera natalizia e la vittoria ormai incassata gli mantengono in piedi il "6".

KOLAROV 6,5 - E' quello che guadagna di più dal ritorno di , ritrovando il compagno ideale per le gite offensive.

CRISTANTE 6,5 - Dalla fanghiglia di stagione sta emergendo, silenzioso ma inesorabile, un centrocampista dal passaggio fendente, l'inserimento letale e una presenza fisica ingombrante. Ha il 4 ma non è lui. Non ma Raja.

NZONZI 6 - Come guanti e sciarpa sotto l'albero di Natale. Utile.

UNDER 6,5 - Resta fuori dall'elenco dei marcatori più per colpe altrui che sue, venendo penalizzato dalle combinazioni offensive. Partecipa, comunque.

ZANIOLO 7 - Zani...oro. Luccica il brillante romanista, anche nella serata in cui s'intreccia davanti al  t'accorgi che il materiale è prezioso da una banale copertura del pallone. Poi manifesta limpidamente il talento che gli esplode dentro nel beffardo capolavoro del 3-0. La gente gli s'aggrappa alla maglia sperando che da lui ricominci il sogno. DAL 64' PASTORE 6 - La teoria estiva avrebbe lasciato immaginare il contrario, la realtà racconta che il pluridecorato Pastore raccoglie il tempo restante dal nuovo Zaniolo.

6,5 - Riparte da dove aveva lasciato, ormai mesi fa: le discese fianco a fianco con Kolarov, i rigori senza speranze per i portieri. Dov'eravamo rimasti? DAL 68' KLUIVERT 6 - Dà movimento all'ultimo capitolo della partita.

SCHICK 6,5 - Dottore, si muove! Quando ormai sembrava sul punto di dover chiamare i parenti perché esaurite le speranze romaniste, cambia la storia guadagnando un rigore, poi la palla che manda sbadatamente sulla traversa si ferma un millimetro prima di entrare e scarta il come dovrebbe fare con le avversità per il 2-0. Poi accartoccia la possibile doppietta ma per oggi era già abbastanza. DAL 76' SV - In carica.

DI FRANCESCO 6,5 - Quel filo a cui sembrava aggrappato guadagna almeno uno strato con una vittoria che così lampante non accadeva da un po'. Scontata? Poche cose lo sono state quest'anno.