ROMA-VIKTORIA PLZEN: le pagelle. DZEKO "Dalla parte della ragione" 8 - PELLEGRINI "Stella di San Lorenzo" 7,5

02/10/2018 alle 23:28.
lp_8592114

LAROMA24.IT (Mirko Bussi) - Terza prova superata. Agli esami di riparazione, la Roma ottiene il timbro anche dalla commissione europea dopo i test regionali di e Lazio.

Quanto durerà? Non è dato sapere e forse è meglio non pensarci. Intanto, però, da Pellegrini a Kluivert fino a Under e si divertono sui tappeti elastici del Viktoria Plzen.

OLSEN 6 - Un'ora e mezza pressoché in solitudine utile per ripassare la parte.

6,5 - Va anche lui a giocare sulla morbida linea difensiva avversaria trovando la strada per il gol ostacolata solo dal piede di Kozacik. Costretto a rimanere giù dalla giostra rimane a roteare il piede nello zucchero filato a lato.

6 - Testa calda. Non quanto sabato però.

JESUS 6 - A sgranchirsi le gambe.

KOLAROV 6,5 - La frattura la provoca sulla partita invitando nell'area per il gol apri-scatola. Highleksandar Kolarov. DAL 74' LU. PELLEGRINI SV - Come ai tempi che furono, entrata libera allo stadio per l'ultimo quarto d'ora. Porta uno stop immacolato su lancio da 60 metri per superare il test d'ingresso nella massima competizione europea.

CRISTANTE 6,5 - Aitante, Cristante. Lì nel mezzo a randellare e ripulire.

NZONZI 6,5 - E' lui a chiudere la porta della metà campo romanista quando tutti gli avversari sono obbligati nella propria. Sequestro di Plzen.

UNDER 7 - Ha piede dinamitardo e lo minaccia già nel primo tempo quando esplode un tiro che ammacca la traversa vicino all'incrocio, prima di ottenere la meritata ricompensa circa mezz'ora più tardi. Ha ormai montato giocate decisamente più violente rispetto ai primi tempi. Undertaker.

PELLEGRINI 7,5 - Brilla ancora la stella di San Lorenzo. Moto perpetuo, tormenta le linee di centrocampo e difesa del povero Viktoria sincronizzandosi meravigliosamente con le danze di Kluivert o Under. LP Dance. DAL 74' ZANIOLO SV - Non è il Bernabeu ma c'è un clima fantastico.

KLUIVERT 6,5 - Ha sangue da rockstar, basta vedere la brutale eleganza con cui strappa partendo più o meno da fermo. Dovrà riunirsi in cantina col resto della band per arricchire la sua cultura musicale e accordarsi agli strumenti degli altri. Ma riempirà stadi e palazzetti. Non glielo dite ancora, per favore.

8 - Pare svogliato. Controlla e incrocia di sinistro sul palo lontano quando ancora tutti stanno cercando la seduta comoda. Ma che fa, litiga coi compagni? Controlla di petto, sorride della marcatura e testa la resistenza delle reti dell'Olimpico con un destro portentoso. Ma è ancora giusto che giochi lui? Colpisce di testa, fa 5-0 e s'intasca il pallone. Nel dubbio, date ragione a .

DI FRANCESCO 6,5 - Rovesciata la medaglia in 10 giorni, il dubbio che viene è dove conservare questo labile stato d'animo della Roma. L'onestà intellettuale gli va riconosciuta, per essersi lasciato trasportare via gli appunti del più canonico calcio preferito in favore di quelli che meglio calzano a questa squadra. Cambia poco in pratica, tutto in teoria.

@MirkoBussi