EMPOLI-ROMA: le pagelle. NZONZI "Steven job" 7 - SANTON "Revival" 6,5

06/10/2018 alle 22:55.
empoli-vs-roma-serie-a-tim-20182019-11

LAROMA24.IT (Mirko Bussi) - Steven abbasta. Grande e grosso, Nzonzi sale più in alto di tutti a portar la Roma oltre le proprie difficoltà. All'Empoli restano parte dei meriti ma tutti i punti disponibili finiscono nelle tasche giallorosse, ora nuovamente in zona . Oltre allo "Steven Job" si apprezza il "revival" di Santon.

OLSEN 6 - Quello che l'Empoli produce lo sbaglia autonomamente. Spaventapassanti.

SANTON 6,5 - Superato il crash-test del derby, la nuova prova su strada ne conferma l'inaspettata affidabilità. Revival.

6,5 - Lavora con attenzione sulle discese in profondità di Caputo e simili, portando via più volte lo specchio della porta. Manolesto.

6 - Le corse all'indietro sono quelle che, inevitabilmente, gli procurarono più pruriti. Salvo.

LU. PELLEGRINI 6 - Comincia a ingerire le prime scorze di Serie A. Che non è fatta solo di assist o controlli di cioccolato a risultato acquisito. Svezzamento. DAL 60' 5,5 - Entra e viene risucchiato dalle titubanze generali della squadra, sbagliando scelte tecniche e nei tempi delle uscite.

6,5 - Voga nel mezzo spingendo i remi della Roma oltre il temporale.

NZONZI 7 - Lavora senza sosta chiudendo linee di passaggio e alzando la linea di possibile quando possibile. Poi ci mette anche la testa, e il fisico, per mandare la palla in buca. Steven Job.

UNDER 6 - E' il primo a minacciare Terracciano e continua ad affilare il sinistro che pare sempre più dotato di polvere da sparo. Poi la mano lasciva ne rimpicciolisce i meriti raccolti fin lì. DAL 74' JESUS SV - Senza vuoti pericolosi.

LO. PELLEGRINI 6,5 - Si fa rintracciare spesso come vertice, donando la necessaria verticalità alla manovra romanista. Utile e dilettevole. DAL 73' CRISTANTE 5,5 - Si scorda goffamente un pallone alle sue spalle che apre ulteriore campo alla profondità dell'Empoli.

6,5 - Al momento giusto. Riappare di colpo nel finale per mettere in piedi l'azione che metterà in pellicola lo 0-2.

6 - Gioca alla stregua dei calciatori di alto borgo che vanno a terminare la loro traiettoria in sottopiani del calcio dilettantesco. Quella supponenza tecnica, giustificata per caratura, produce più ansie che altro. Poi rimette in regola i conti con lo 0-2.

DI FRANCESCO 6 - Chiude il giro delle interrogazioni con una promozione in classifica, comunque vada, ma con qualche spunto in più su cui lavorare. Il pericolo è che appena la veglia sulla squadra si abbassa, il rendimento ne risenta. Pausa di lavoro.

@MirkoBussi