LAZIO-ROMA: le pagelle. STROOTMAN "Agente di riscossione" 7 - MANOLAS "Eroe greco" 7

15/04/2018 alle 23:17.
ss-lazio-v-as-roma-serie-a-63

LAROMA24.IT (Mirko Bussi) - Un punto ad una settimana esclamativa. Il derby, forse più magro di tensione visti i fasti europei, si presenta sporco calcisticamente come da tradizione ma regala un pareggio razionalmente interessante visto il calendario da qui alla fine della stagione. Il marchio superiore della Roma basta ai giallorossi per finire in rimpianto per due legni colpiti, nonostante una partita giocata senza dannarsi l'anima.

e sono i migliori, Schick e i meno positivi.

6 - sopraffino: para quanto e più di un numero uno, difende come un difensore, imposta da centrocampista, finta come un attaccante. Uno e tutt'uno.

6,5 - Duella in cielo con Milinkovic-Savic. Testa grande.

7 - Generale Kostas. Incastonato al centro del diamante difensivo, l'eroe greco di coppa toglie ciò che avanza per difetto dai duelli Jesus-Anderson e -Milinkovic. Nel tempo libero si occupa di Immobile.

JESUS 6 - Gli sfugge qualcosa nel confronto faccia a faccia con Felipe Anderson. Porta a casa la pelle.

6 - Parte e addirittura arriva, a volte. Qualche fermata intermedia, vietato consumare bevande a bordo, come quella che manda sul palo più per errore che per sfortuna. Regionale veloce. DAL 82' 6,5 - Mette le bollicine all'attacco e tappa le intenzioni malsane di Marusic. Positivo.

7 - Agente di riscossione. Sottrae per tutto il centrocampo palloni e speranze agli avversari, ripulendo e consegnando agli addetti alla rielaborazione.

6 - Ha conoscenze dei rimbalzi e dei sentieri del campo a tal punto da poter limitare le corse grazie ad un ingombrante senso dell'orientamento.

KOLAROV 6 - Al secondo derby dalla parte corretta cerca l'eterna assoluzione passando per il gol. Sinistro però da sottoporre a riequilibratura per estremo utilizzo. A , intanto, aveva consegnato il pallone più facile per far saltare lo 0-0.

SCHICK 5,5 - Non è tanto ciò che (non) fa a deludere, piuttosto ciò che (non) prova. Insufficiente nelle intenzioni. DAL 55' UNDER 6,5 - Turbo turco. Entra e salgono i giri del motore romanista che con lui trova uno sfogo alla profondità oltre a beneficiare della superiorità dei suoi uno-contro-uno. Benefico.

6 - Mette tutto alla fine: il colpo di testa parato da Strakosha, quello sulla traversa che gli rimettono insieme una prestazione fin lì frammentaria. Prima aveva raccolto poco, compreso il pallone che gli aveva spedito Kolarov a un passo dalla porta.

5,5 - Più vicoli che strade per il campo, lui che vorrebbe piazze e autostrade per sfogarsi. Dovrebbe, in giornate del genere, muoversi armonioso e sopraffino tecnicamente, doti di cui si è munito in misura naturale alla nascita, per districarsi. Represso.

DI FRANCESCO 6 - La "Formula E", col 3-4-3 che ha dato scacco matto al , sembra cadere con maggior precisione sui lineamenti della squadra che ha forme più ruvide rispetto a quelle graziose che richiede il calcio ricercato vanamente fino a poco fa. L'importante è aver trovato una strada comune che avvantaggi la Roma.