TORRI: "Se il Chelsea esonera Sarri, sarà lui l'allenatore della Roma" - GIANNINI: "Gasperini? Questa non è la piazza adatta per lui"

13/05/2019 alle 17:00.
big-massimo-ascolto-new

La Roma c'è. Per l'obiettivo è dura, durissima, ma il 2-0 con la tiene a galla le speranze dei giallorossi. Speranze flebili a cui l'etere romano dà pochissimo credito. "Una stagione di rimpianti, bastava un'inezia per la . E' stato dilapidato un capitale", il commento di Alessandro Austini. "Tolta una bella soddisfazione, ma sarà inutile", ribatte Franco Melli. A stroncare le speranze ci pensa Furio Focolari: "La Roma non merita la , visto il campionato che hanno fatto".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

La progettualità che la Roma dovrà mettere in atto per ripartire deve essere simile alla squadra vista ieri contro la : compatta, umile, coerente, coesa, senza illusionismi, senza ‘fenomenate’, ma con sano realismo, con ambizioni meno dichiarate e più basse  e con un progetto tecnico chiaro. Se sarà così la Roma potrebbe fare un’ottima stagione anche ripartendo dall’Europa League (FEDERICO NISIITele Radio Stereo, 92.7)

Non si è mai creato un feeling tra Sarri e il Chelsea e, nonostante il tecnico toscano abbia portato la squadra in come richiesto dal club e in finale di Europa League, non escludo che venga esonerato a fine stagione. A quel punto ci si potrebbe sbilanciare e dire che Sarri sarà il nuovo allenatore giallorosso (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo, 92.7)

La squadra scesa in campo nella partita contro la sarebbe perfetta per Maurizio Sarri (ANGELO Tele Radio Stereo, 92.7)

La Roma di ieri non è poi così tanto dissimile da quella vista contro il : una squadra senza gioco, senza identità e che si salva su promesse individuali. Zaniolo? È un trequartista perché giocando mezzala a tutto campo, forse per l'età, non sa distribuire le energie, si perde spesso in rincorse inutili. Nicolò, invece, ha un tiro da fuori meraviglioso, ha dribbling, ha potenza, sa inserirsi e per questo è un trequartista naturale (GIANCARLO DOTTOTele Radio Stereo, 92.7)

Fermo restando che la Roma ha ancora la speranza di qualificarsi alla prossima , ipotesi comunque remota, l'Europa League potrebbe essere un punto di ripartenza, da dove tirare una linea, tornare a far bene e cancellare ciò che di brutto e sbagliato c'è stato in questa stagione. Sicuramente il fallimento sarebbe totale se i giallorossi finissero fuori dalle coppe (ANDREA PUGLIESETele Radio Stereo, 92.7)

Credo che siano ridotte a zero le possibilità di vedere la Roma posizionarsi davanti a Milan e Atalanta e dopo la vittoria di ieri contro la aumenta ancora di più il rammarico per tutti i punti lasciati per strada. ? È il manifesto del cambiamento, è un giocatore che da a ha avuto un'inversione di tendenza, di rendimento e di sicurezza clamorose (GIANLUCA PIACENTINITele Radio Stereo, 92.7)

oltre ad essere un aggiustatore, è uno dei più bravi nel novero dei tecnici di un certo livello ad individuare i limiti dei suoi giocatori e valorizzarne le caratteristiche o le qualità principali. La sua è una minestra, saporita ed efficace, che 10 anni fa c'ha portato a sfiorare uno Scudetto. Da ieri sappiamo con certezza che non farà il dirigente e a mio giudizio c'è ancora una piccola possibilità che possa esser confermato sulla panchina giallorossa. ? Non ci credo, il suicidio graduale di questa stagione, culminato col maldestro pari di Genova, spinge a pensare che la Roma non la centrerà (MAX LEGGERICentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua...)

La Roma ieri sera ha salvaguardato parte della sua dignità sportiva in questa sciagurata stagione: per come si era messa la classifica, si rischiava di non giocare neanche l'Europa League, la vittoria è stata fortunosa e legata quasi esclusivamente alle giocate di alcuni singoli, su tutti Mirante e . Sarà dura evitare i preliminari, ma è obbligatorio fare sei punti da qui alla fine e sperare che l'Atalanta vinca la Coppa Italia (CHECCO ODDO CASANOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua...)

La Roma non è una squadra unita, che ha nelle proprie corde quella sana 'coattaggine', che soprattutto in casa, dovrebbe emergere in determinate situazioni, dinanzi ad un pubblico che anche ieri sera ha spinto la squadra dal primo all'ultimo secondo. Gasperini? Quella di Roma non è una piazza adatta a chi ama lavorare solo con i giovani: per giocare all'Olimpico serve personalità, serve peso specifico sul piano caratteriale, perché in caso contrario ti perdi, serve un giusto mix tra giovani talenti e calciatori di spessore (GIUSEPPE GIANNINICentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua...)

 


Temo che resterà la vittoria sulla più anonima di sempre, visto che ci porterà in Europa League. Non c’è nulla da festeggiare, avrei gradito di più vincere con Spal e e perdere con la . C’è da esaltare , uno dei pochi che merita gli applausi. A Trigoria hanno già i piani pronti e non è tra questi, evidentemente è troppo normale e pratico per la logica baldiniana… Guardiamo in faccia la realtà, se la Roma non va in dobbiamo abbassare le pretese su tecnico e giocatori (FRANCESCO BALZANICentro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Più che dare demeriti a , do meriti a per il coraggio della scelta di Mirante. Con la vittoria di ieri una piccola speranza c’è, alimentiamola. Le due semifinali di dimostrano che chi ci crede fino in fondo spesso viene premiato. Come fa una persona con un po’ di sale in zucca a preferire Gasperini o Giampalo a ? Può piacere o meno, ma fa parte dell’élite del calcio internazionale (ANTONIO FELICICentro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Al di là di come finirà, con la Roma è tornata ad essere una squadra. Temevo una Roma scarica dopo i risultati di Atalanta e Milan, così non è stato (MARCO CASSETTITele Radio Stereo, 92.7)

è il miglior tesserato della Roma da 10 anni a questa parte: tutti hanno commesso degli errori, alcuni anche grossolani, lui invece non ha sbagliato una virgola, nemmeno quando si dimise. non si è mai tirato fuori, probabilmente non gli è mai stata proposta la panchina. Evidentemente non pensano a lui: se gliela offrissero non si chiamerebbe fuori (AUGUSTO CIARDI, Tele Radio Stereo, 92.7)

La vittoria di ieri è stata fondamentale per l’Europa League. Per la ormai è quasi impossibile, se la giocheranno le milanesi e l’Atalanta. E’ un discorso tra di loro, la Roma dopo il pareggio di Genova ormai è fuori (LUIGI FERRAJOLO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

La Roma ha una sola speranza: che l’ combini casini. E non è da escludere… (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Sarò pazzo, ma per me vanno in Milan e Roma. Un finale con e Atalanta è troppo scontato (ILARIO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Atteggiamento non professionale quello della , ieri praticamente ha fatto finta di giocare. ? La faccenda è stata gestita male, dalla Roma e dallo stesso tecnico. L'allenatore ideale ora sarebbe Gasperini e non è impossibile un addio all'Atalanta (TONY DAMASCELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Secondo me la non ha regalato niente, nel secondo tempo è calata di attenzione. Futuro allenatore? Bisogna vedere cosa accadrà sulle altre panchine, ci sono troppi allenatori in ballo che ancora si giocano molto. Io mi aspetto un colpo alla Baldini (STEFANO AGRESTI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

_____

Per la servirebbe un doppio suicidio delle milanesi. Fa molta rabbia, la Roma potrebbe chiudere sesta. A voi la scelta del momento in cui identificare dove ha buttato la . Sarà una stagione piena di rimpianti, bastava un’inezia di più per la . Continuo a pensare che la Roma sia una squadra superiore a Milan e Atalanta. Ha dilapidato un grande capitale per tanti motivi (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)

La Roma si è tolta una bella soddisfazione, purtroppo credo che sarà inutile. La ormai sta al mare e ieri sera in campo si è visto (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Mirante ha fatto vedere i motivi per cui è riuscito a strappare il posto da titolare a Olsen. La nel secondo tempo ha gettato la spugna dopo aver creato diverse occasioni nel primo tempo. Temo si tratti di una vittoria a se stessa considerando la classifica. Nonostante siano ancora in corsa i giallorossi non meritano di andare in considerato il campionato che hanno disputato (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

La Roma attualmente è sesta, se la Lazio dovesse vincere la Coppa Italia i giallorossi andrebbero a giocare i preliminari di Europa League: sarebbe la cosa peggiore in assoluto anche in vista della preparazione estiva (ROBERTO RENGA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

La quando gioca dimostra di essere di un altro livello rispetto alle altre, poi è ovvio che ad obiettivo raggiunto i giocatori in campo non giochino come ad inizio stagione. Nonostante la vittoria di ieri la corsa ad un posto in resta difficilissima (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Vedo una tra Milan e Roma in . Anche se in maniera repentina e rocambolesca una di queste due squadre arriverà all'Europa che conta (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)