TORRI: "Alla Roma servirebbe un visionario, uno alla Sabatini" - PETRUZZI: "Se Ranieri centrasse il quarto posto, è gusto che la società lo prenda in considerazione per il futuro"

18/04/2019 alle 21:36.
big-massimo-ascolto-new

Tra il futuro prossimo e quello anteriore. Quello prossimo è a Milano, dove sabato sera la Roma sfiderà l'. Se per Roberto Renga "è una partita fondamentale", per Franco Melli "un'eventuale sconfitta della Roma con l’ rappresenterebbe la quasi certezza che il calcio romano resterà fuori dalla ".

Quello anteriore, invece, riguarda il futuro tra scrivania di ds e panchina. "Continuo a pensare che non sia molto normale che a Boston ci fossero il ds e un consulente esterno come Baldini, mentre altri dirigenti siano rimasti a Roma" è il pensiero di Alessandro Austini. Sull'ipotesi , infine, Antonio Felici si esprime così: "Per convincerlo serve un progetto e una squadra in grado di garantire una possibilità di successo nei prossimi 2-3 anni, e questo la Roma adesso non può garantirglielo".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Alla Roma servirebbe un folle, un visionario. Uno come . Vorrei che dai giocatori ci fosse più affetto nei confronti della maglia: solo così si può costruire una squadra. ? Per me ha deciso, andrà all’ (PIERO TORRITele Radio Stereo, 92.7)

alla Roma sarebbe una bella storia. Per lui, ma anche per noi… Verrebbe qui e si imporrebbe con la sua credibilità, avrebbe e come alleati (GIANCARLO DOTTOTele Radio Stereo, 92.7)

ha fatto bene ad autocandidarsi oggi, è arrivato in punta di piedi, sta risollevando la Roma e se dovesse portarci al quarto posto è giusto che la società lo prenda in considerazione. Se ci fosse la reale possibilità di arrivare a , la Roma dovrebbe fare di tutto per trovare un accordo (FABIO PETRUZZI, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 – La storia continua)

? E’ fondamentale la partita di Milano, poi alle altre ci si pensa… Non ho capito se il fastidio è reale o siamo in piena psicosi da infortunio, visti i numeri. Da Trigoria minimizzano, speriamo abbiano ragione loro. La notizia di oggi è che si è proposto: se arriva quarto e ha l’ambizione di restare, non lo scarterei (GIANLUCA PIACENTINITele Radio Stereo, 92.7)

? Continuo a pensare che le possibilità della Roma siano remote. L’ipotesi più accreditata è il ritorno alla , nonostante le parole di Allegri e Agnelli. Ma vediamo, con la la Roma avrebbe delle carte in mano. Certo, con lui cambierebbero le cose: con ci sarebbe un trading meno esasperato (ANDREA PUGLIESE, Tele Radio Stereo, 92.7)

Nzonzi ha giocato tutto l’anno, ora per una botta al ginocchio non ha 90 minuti nelle gambe? Ma sono fatti di cartapesta? Ma che c’è a Trigoria? (FEDERICO NISIITele Radio Stereo, 92.7)

____

La malignità nello scrivere che chiama sta nel fatto che poi, se non arriverà l’ex ct, la responsabilità sarà data a lui (GIANLUCA LENGUA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Se dovesse stancarsi e andarsene, secondo me in alcune stanze di Trigoria stapperebbero delle bottiglie… (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

La notizia di oggi è che , giustamente, ha sottolineato all'intera platea giallorossa che si sente pienamente in corsa per la riconferma e sono convinto che, qualora non arrivasse un big, sarebbe giusto confermare (MAX LEGGERI, Centro Suono Sport, 101.5, 1927...La Storia Continua)

Una fonte molto seria mi ha detto che Campos non si muove da lì perché gli raddoppiano lo stipendio. Trovo assurdo che a Pasqua ancora non si è mosso nessuno, un minimo di chiarimento e programmazione andrebbe fatta. Sarri? Fino a che non lascia il Chelsea non ci credo (IVAN ZAZZARONI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Rispetto ed è giusto, dal suo punto di vista, che oggi abbia fatto capire a tutti che si senta in corsa per la panchina giallorossa. Sinceramente però mi auguro che la Roma riparta da un top manager come , faccia di tutto per convincerlo e credo che delle possibilità ci siano (CHECCO ODDO CASANO, Centro Suono Sport, 101.5, 1927...La Storia Continua)

Per me la coppia -Schick la vedremo raramente ormai (MARCO CASSETTI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Petrachi è una figura che lasciamo sempre in secondo ordine ma per me ha delle discrete chances di affiancare Massara. Sull'allenatore l’unica cosa che possiamo dire è che sarà italiano, all'ipotesi fatico a crederci (STEFANO CARINA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)


Nel sali e scendi per la panchina della Roma sta salendo Sarri... (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Per me Zaniolo è a rischio cessione anche con il quarto posto. Contro l’ la Roma un pareggio puó portarlo a casa (NANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Se la Roma vincesse andrebbe a 3 punti dall’ e questo aprirebbe scenari diversi...è una partita fondamentale (ROBERTO RENGA, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

L’eventuale sconfitta della Roma con l’ rappresenterebbe la quasi certezza che il calcio romano resterà fuori dalla . Io dico pareggio (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

L’ ha ritrovato compattezza, soprattutto a centrocampo: sabato parte favorita contro la Roma (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Massara torna da Boston un po' più forte di quando è partito, ma non ha ancora la certezza che sarà lui a ricoprire ufficialmente il ruolo di direttore sportivo della Roma. Continuo a pensare che non sia molto normale che a Boston ci fossero il ds e un consulente esterno come Baldini, mentre altri dirigenti siano rimasti a Roma (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Nessuno mette in discussione il diritto della Roma a fare lo Stadio: la questione è se ci siano le condizioni, anche giuridiche, per farlo. La Roma ha il diritto ma bisogna capire se questo tipo di progetto ha qualche problema oppure no (ALESSANDRO VOCALELLI, Centro Suono Sport, 101.5, Te La Do Io Tokio)

Una sfida clamorosa come quella della Roma, la potrebbe anche accettare. Vincere con questa Roma e con questa proprietà sarebbe qualcosa di miracoloso: per convincerlo però serve un progetto e una squadra in grado di garantire una possibilità di successo nei prossimi 2-3 anni, e questo la Roma adesso non può garantirglielo. Non è che non può, è che non vuole (ANTONIO FELICI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Ho la sensazione che le tre carte che rimangono in mano a Cattelan durante il gioco di Cattelan raffigurassero gli stemmi di , e Bayern. Non credo ci fosse la Roma visto che il tecnico ha parlato di "progetto ben preciso" (FRANCESCO BALZANICentro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)