FERRAJOLO: "Di Francesco? Un allenatore bravo deve essere in grado di adattarsi ai giocatori che ha" - LEGGERI: "Paulo Sousa? Tecnico di scarso profilo temperamentale"

06/11/2018 alle 17:15.
massimo-ascolto-new

Vigilia di CSKA-Roma, match che può mettere in discesa il passaggio del turno per la squadra di Di Francesco. "Alla Roma do il 90% di possibilità di passare il turno" dice Furio Focolari. Possibile che torni dall'inizio Justin Kluivert: "Mi aspetto una grande prova da lui, che si renda utile per la squadra" è il pensiero di Antonio Felici.

Alessandro Austini torna sulle modalità con cui vengono commentate le vicende giallorosse: "E’ sempre meglio chi c’era o ci potrebbe essere di chi c’è, tanto che quando la Roma è andata in semifinale di Champions League si è iniziato a dire che quella era la squadra di Sabatini: uno che qua è stato insultato in tutte le maniere".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

La Roma a due facce? E’ una questione di atteggiamenti e di motivazioni. La Roma è stata smembrata perché Di Francesco è stato costretto a cambiare filosofia di gioco (GUIDO D’UBALDORadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Dzeko mi sembra che giochi stressato in campionato, senza il furore e la determinazione che aveva l’anno scorso. Magari è deluso da alcune cessioni che ci sono state, ma la sensazione è questa. Si dice che la Roma stia cercando di arrivare ad Agüero il prossimo giugno, pare che non sia più in buoni rapporti con il City, dove invece tornerebbe Dzeko. Sarebbe quello che servirebbe alla Roma. E stanno gufando parecchio Di Francesco. Il suo errore? Se gli avessero lasciato la squadra dell’anno scorso probabilmente avrebbe sbagliato meno. E ci sono giocatori che non andavano presi o che vanno aspettati. Ad esempio Cristante: sembra che l’Atalanta ci abbia mandato il cugino… (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Non è solo colpa di Di Francesco, che però ha dimostrato difficoltà nel costruire la squadra. Ci sono anche altre responsabilità, ma il tecnico non può essere indenne da tutto. Un allenatore bravo deve essere in grado di adattarsi ai giocatori che ha, non esiste che debba fare il 4-3-3 per forza! (LUIGI FERRAJOLORadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Dzeko non si spiega l’andamento altalenante. Dovrebbe spiegarcelo lui, visto che è uno dei primi ad avere questo rendimento… I motivi per cui Di Francesco non si è fatto sentire di più con la società non li sappiamo. Ma il mercato ha inciso tantissimo, è innegabile. Vi aspettate che non cambino gli equilibri cedendo Nainggolan, Alisson e Strootman e mettendo dentro una marea di ragazzini? Nella Roma c’è una spaccatura tra i giovani e i meno giovani (GIANLUCA LENGUARadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

L’errore del tecnico è di aver accettato e avallato tante cose che sono successe. Dico una cosa antipatica: a giugno gli è stato rinnovato il contratto fino al 2020, a oltre 3 milioni. Di fronte a una dimostrazione di fiducia così, diventa difficile contestare la società. Profili come Di Francesco e Inzaghi sono lo specchio della mission della società, cioè di una società che decide molto (ALESSANDRO VOCALELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Di Francesco sbaglia spesso, non è un caso che la Roma sia una delle poche squadre che fa fatica a recuperare da uno svantaggio. Quali erano le sue mosse in questi casi? Mettere 10-15 punte… E’ vero che gli è stato cambiato il centrocampo, ma si doveva riorganizzare già da prima. Ci ha messo un po’ a farlo (FRANCESCO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Non credo alla candidatura di Paulo Sousa come eventuale sostituto di Di Francesco, perché il portoghese se fosse stato realmente contattato per subentrare a breve sulla panchina giallorossa, credo sarebbe rimasto in silenzio. Ad oggi l'ala romana della dirigenza supporta al 100% Di Francesco, che deve far di tutto per rivitalizzare e ottimizzare il materiale umano che ha a disposizione. La rosa della Roma è migliore del nono posto in classifica (CHECCO ODDO CASANOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)

Se la Roma decidesse di sostituire Di Francesco con Paulo Sousa, che è tutto tranne che essere quell'allenatore capace di irregimentare il gruppo, di dare una scossa emotiva e ricompattare la squadra, beh allora sarei pronto a sventolare veramente bandiera bianca... Di Francesco ha commesso degli errori ma non lo cambierei mai con un tecnico di scarso livello e di scarso profilo temperamentale come l'ex viola (MAX LEGGERICentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)

___________________________________________________________________________________________

Se domani la Roma non dovesse vincere, non oso immaginare i tifosi...Dico che vincerà contro il Cska sulla fiducia (SANDRO SABATINI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattina, Sport e News)

Servirebbe più fiducia e protezione nei confronti di Di Francesco. Secondo me, può lottare fino alla fine per il quarto posto. Ma anche l'allenatore qualcosa deve cambiare (FERNANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattina, Sport e News)

Credo che siamo arrivati all’ultima spiaggia con Roma-Sampdoria, se dovesse andar male potremmo cominciare a pensare al dopo-Di Francesco (FRANCESCO BALZANI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Se la Roma dovesse vincere domani a Mosca, il discorso qualificazione sarebbe quasi chiuso: per me passa al 90%. Le dichiarazioni di Sousa sono state indelicate, ma è normale che allenare la Roma piaccia a tutti (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattina, Sport e News)

E’ sempre meglio chi c’era o ci potrebbe essere di chi c’è, tanto che quando la Roma è andata in semifinale di Champions League si è iniziato a dire che quella era la squadra di Sabatini: uno che qua è stato insultato in tutte le maniere e si è ammalato stando a Roma. Non mi sorprenderebbe un’uscita pesante a gennaio, dovesse arrivare un’offerta da 40 milioni per Manolas quantomeno ci penserebbero per come ragiona la società (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)

E' un momento particolare per la Roma, spero possa passare il turno in Champions e riprendersi in campionato in cui è stata troppo deludente. Senza De Rossi sembra che la Roma sia in grande difficoltà: questo è un grande problema dei giallorossi. In più non ha in avanti le certezze dello scorso anno (ROBERTO PRUZZORadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattina, Sport e News)

Mi aspetto una grande prova da Kluivert, che si renda utile per la squadra. La mossa di sbilanciarsi sulla sinistra e coprirsi con Florenzi a destra secondo me ci può stare (ANTONIO FELICI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

La Roma ha l'80% di possibilità di passare il turno in Champions League. Sousa è stato poco elegante: dalle sue dichiarazioni la sensazione è che aspetti una chiamata (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattina, Sport e News)

Alla Roma do il 90% di possibilità di passare il turno. Semmai il discorso è capire se sia in grado di arrivare prima nel girone. Sousa è stato fuoriluogo: ci vuole rispetto per i colleghi (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattina, Sport e News)