PETRUZZI: "Che colpe ha Di Francesco?" - NISII: "Insistiamo con il 4-2-3-1"

31/10/2018 alle 22:25.
massimo-ascolto-new

Dopo il pareggio di , la Roma è pronta ad affrontare la delicata trasferta di Firenze di sabato pomeriggio. Una gara fondamentale a giudizio di Roberto Renga: "Per la Roma a Firenze contro la deve essere un punto di ripartenza: se non si dà seguito al pareggio di sono dolori". “Credo che alla fine i giallorossi riusciranno ad arrivare quarti”, è invece il pensiero di Franco Melli

Problemi a centrocampo per Eusebio . Ecco quale potrebbe essere la soluzione alle assenze secondo Alessio Nardo: "A questo punto rischiamo: io vedrei bene Coric in posizione di regista". . Sul tecnico invece Max Leggeri ammette: “Considero ancora Eusebio l’allenatore giusto per questa Roma”

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Mi baso su dati di fatto: lo scorso anno la Roma ha fatto un campionato deludente, in Coppa Italia non ne parliamo. Non si creino alibi per e non si dica che la squadra è stata distrutta, la Roma avrebbe potuto vincere alcune partite anche con l'attuale rosa a disposizione. Questa squadra non ha un'anima, non vedo un gioco. In più corre troppo poco (LUIGI ESPOSITO, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua...)

non è più quello di un tempo, sta lavorando male perché non è nelle condizioni per fare bene. La Roma è stata smantellata, che colpe ha? (FABIO PETRUZZICentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua...)

Insistiamo sul , gli uomini rendono con questo modulo. Si parla troppo poco del rendimento continuo che sta avendo , è diventato un giocatore fondamentale (FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo, 92.7)

continuerei a dare fiducia al mister. E' il mercato che è sbagliato, non lui, per questo bisogna tornare indietro al più presto e risistemare la squadra (MAURO MACEDONIOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua...)

_ _ _

Si va a Firenze ad affrontare una partita importante senza alcuni giocatori fondamentali. Sono tre i calciatori a cui non si può fare a meno e uno di questi, , andrà a mancare in una zona importante del campo. Perciò si spera in un salto in avanti per i giocatori che ancora non hanno reso al meglio, Cristante su tutti (MARCO CASSETTITele Radio Stereo, 92.7)

Il principale merito di giunge dall'Europa dove sta facendo bene, il grande demerito è invece  in campionato dove il tecnico non è riuscito a dare un'identità alla sua Roma. Adesso è a 15 punti, con 1,5 punti di media che in proiezione andrebbe a 57: numeri inaccettabili per una squadra come quella giallorossa  (FURIO FOCOLARI , Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La Roma è la squadra che corre di meno in Serie A e questo è un dato negativo, soprattutto nel calcio di oggi. Tra l'altro non bisogna dimenticare che il tecnico giallorosso ha avuto i giocatori nuovi dall'inizio della preparazione (LUIGI FERRAJOLORadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Il merito di è quello di essere uscito fuori dai periodi di difficoltà che però sono ormai diventati troppi: il tecnico deve trovare una stabilità che nella Roma adesso manca (ALESSANDRO VOCALELLI,  Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Quest'anno pare che la Roma di possa fare bene in Europa e ho la sensazione che si possa riprendere anche in campionato: credo che alla fine riuscirà ad arrivare quarta in classifica (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Considero ancora l'allenatore giusto per questa Roma, visto che non vedo all'orizzonte sostituti migliori (MAX LEGGERI, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)

Con la Roma ha vinto 35 partite su 64 complessive, creando nella scorsa stagione un'identità tattica, dando alla squadra giallorossa una mentalità nuova, spesso e volentieri sottolineata dai senatori del gruppo: era una Roma aggressiva, compatta, solida, capace di trascinare un'intera tifoseria. Dalla scorsa estate ho la sensazione che si sia rotto qualcosa. Se la Roma investisse su un allenatore top nei prossimi anni non rimarrei sorpreso... (FRANCESCO ODDO CASANO, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)

_ _ _

La Roma deve cambiare marcia. Contro la è una partita incognita: i giallorossi non danno garanzie, ma anche i viola hanno problemi. A Monchi chiederei perché ha portato Pastore alla Roma... (ROBERTO PRUZZORadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport e News)

Per la Roma a Firenze contro la deve essere un punto di ripartenza: se non si dà seguito al pareggio di  sono dolori (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport e News)

Dopo i danni dell'indagine sul nuovo stadio a , fossi in farei partire delle denunce e mi costituirei parte civile (ILARIO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport e News)

La Roma ha dimostrato che deve ancora far vedere il suo valore inespresso, deve ancora dare il 100% delle sue possibilità. Non posso pensare, ad esempio, che Cristante sia il giocatore di questo avvio stagionale (RICCARDO COTUMACCCIO, Tele Radio Stereo, 92.7)

L' è più forte di Roma e Lazio, che invece sono al livello del Milan e lottano per il 4° posto. sta facendo un campionato eccezionale, considerando anche il livello tecnico della squadra (FERNANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport e News)

Centrocampo? A questo punto rischiamo: io vedrei bene Coric in posizione di regista (ALESSIO NARDOTele Radio Stereo, 92.7)

Per valori singoli la Roma è chiaramente superiore alla , ma a livello collettivo, a livello di squadra, non è così. Mentalmente la sta molto meglio dei giallorossi. Il centrocampo ideale di ? Secondo me ad inizio anno aveva in mente una linea a 3 formata da Nzonzi, Cristante e Pellegrini (UBALDO RIGHETTI, Tele Radio Stereo 92.7)

La Roma soffre nei contrasti. Se andiamo a vedere, è la penultima in Seria A per contrasti vinti, ma in compenso quella che ha segnato di più da palla inattiva. Questo vuol dire che la fisicità c'è, ma che non viene sfruttata in fase di recupero palla (JACOPO PALIZZI, Tele Radio Stereo 92.7)

? Il suo limite è che non ha una soglia del dolore accettabile. Appena sente il minimo fastidio chiede il cambio. Per un giocatore questo è un limite grande. Se è questa la squadra ideale per ?  Secondo me no. Non è la squadra che ad inizio stagione aveva in mente il tecnico, ma quella che aveva in mente Monchi mentre faceva il mercato (ALESSANDRO AUSTINITele Radio Stereo 92.7)

In caso non dovesse farcela, cosa molto probabile, non do per scontato che giochi Cristante, anche se non schierarlo con la potrebbe mentalmente farlo sprofondare definitivamente. È uno di quelli che deve recuperare (GIOVANNI PARISI, Centro Suono Sport 101.5)