PIACENTINI: "Bisogna dare più continuità a Cristante e Pellegrini" - GRAZIANI: "Facile giocare a Sassuolo, a Roma c'è pressione" - MELLI: "L'ex Atalanta mi lascia molte perplessità"

10/09/2018 alle 21:13.
massimo-ascolto-new

Dopo la pausa per le Nazionali, è tempo di tornare a lavoro per la Roma, che domenica prossima affronterà il Chievo all'Olimpico, e per Ilario Di Giovambatista i giallorossi hanno un solo risultato: "La Roma dovrebbe vincere con il Chievo? Non esageriamo, io leverei il condizionale, non mi aspetto risultati diversi dalla vittoria domenica per i giallorossi"

Prova ad indagare sui problemi psicologici della squadra di , invece, Alessandro Austini: "È una situazione inspiegabile a certi livelli. In questa stagione, tolta la prima amichevole contro il Latina, la Roma non ha mai dato l'impressione di essere una squadra. Non voglio pensare ci sia un problema atletico e neanche che questi problemi siano dovuti alle tante cessioni. Mi aspetto che Monchi e in questi giorni parlino con la squadra e diano una scossa psicologica"

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

La Roma si è indebolita rispetto allo scorso anno, ma per me è sempre una signora squadra con tanti calciatori di qualità e di personalità. E' arrivato il momento di dimostrarlo. Schick? Bisogna dargli l'opportunità di giocare almeno 2/3 partite di seguito nel suo ruolo (GIANCARLO DOTTO, Tele Radio Stereo, 92.7)

Se Pastore non dovesse farcela per la gara con il Chievo mi immagino un centrocampo con Nzonzi o , Cristante e Lorenzo Pellegrini. Poi staremo a vedere chi dei mediani dovrà fare gli extra nella gara di con il . Detto questo io darei un po' più di continuità a Pellegrini e Cristante per capire come reagiscono a questa situazione (GIANLUCA PIACENTINITele Radio Stereo, 92.7)

La partita con il Chievo sarà difficile perché sarà una gara dai ritmi bassi, gli spazi saranno pochi e un giocatore come Pastore sarebbe molto utile perché con una giocata può mandare i compagni in porta, trovando il corridoio giusto (ANDREA PUGLIESETele Radio Stereo, 92.7)

Con questa proprietà e queste scelte sportive ed economiche dobbiamo accontentarci della Coppa Italia, anzi la Coppa Italia è benedetta. Con questa politica la Roma non vincerà mai nulla. La Roma più ricca della gestione americana ha fatto un mercato pessimo (FEDERICO VESPA, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)

Pellegrini? Se giochi a è facile, quando invece cominci a giocare con una squadra che pretende è difficile perché senti più pressioni, a maggior ragione se si tratta della Roma. ? Probabilmente è ancora il miglior centrocampista che abbiamo (CICCIO GRAZIANICentro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)


Cristante è un giocatore che mi lascia molte perplessità: sono già troppi quelli che fanno bene con Gasperini e poi basta. Pure lui non è un centrocampista inoltre ed è difficile da collocare nella Roma (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Cristante secondo me è in ritardo di condizione, lo vedo proprio lento. Mentre Pellegrini lo vedo ancora bambino (FRANCESCO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Tra - e Pellegrini-Cristante, io prenderei i primi due tutta la vita. Ho il timore che gli altri possano restare entrambi degli incompiuti (STEFANO AGRESTIRadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Nell'anno in cui la Roma doveva fare il definitivo salto di qualità, non sentivamo il bisogno di scommettere nuovamente su calciatori giovani o su gente come Pastore che deve rilanciarsi. Nessuno pretendeva e pretende una Roma vincente sulla carta, ma almeno una squadra che possa competere dall'inizio alla fine, per coltivare sogni realistici non utopie irraggiungibili (MAX LEGGERICentro Suono Sport, 101.5, 1927…La Storia Continua)

La domanda che dovremmo porci è perché dopo 8 anni si riparte con l'ennesimo anno zero? Gli obiettivi di questa squadra sono chiari: arrivare in , disputare un'ottima competizione europea senza ricadere nell'oscurantismo delle figuracce di qualche anno fa e provare ad arrivare in fondo in Coppa Italia (CHECCO ODDO CASANOCentro Suono Sport, 101.5, 1927…La Storia Continua)

La Roma si è rivelata poco aggressiva sul campo, quasi come se ci sfuggisse qualcosa. Non credo che questo si possa spiegare con una mancanza di preparazione certosina, invece secondo me le cessioni che abbiamo visto durante l'estate hanno smontato quelle certezze che c'erano e quindi adesso c'è bisogno di tempo per rimodulare quell'equilibrio iniziale  (FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo, 92.7)

La Roma ha ceduto 3 giocatori che erano tre pezzi da novanta, delle certezze per questa squadra, però sono arrivati tanti altri giocatori come Pastore che ha portato tanta personalità. Detto questo credo che fino ad adesso sono state fatte delle scelte sbagliate, perché questa rosa non andava cambiata ma rinforzata (ANGELO Tele Radio Stereo, 92.7)

_______________________________________________________________________________________________

Areola più forte di Olsen? Beh, non ci vuole molto per essere meglio dello svedese, ma dire che Areola è allo stesso livello di dopo aver visto soltanto il match con la Germania mi sembra un'assurdità (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

L’esodo dei grandi giocatori dalla Roma è iniziato con Gervinho. Sono curioso di vedere l’ivoriano con il Parma perché per me può fare molto bene. Pellegrini e Cristante? Hanno fatto scena muta, sia in giallorosso, sia in Nazionale”. (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

La Roma dovrebbe vincere con il Chievo? Non esageriamo, io leverei il condizionale, non mi aspetto risultati diversi dalla vittoria domenica per i giallorossi (ILARIO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Non sono ancora in grado di giudicare Olsen dopo tre partite, così come non posso giudicare Areola dopo il match in Nazionale: certo, il francese contro la Germania mi ha fatto davvero un'ottima impressione (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Un giudizio sul centrocampo della Roma? Se sapessi qual è potrei anche darlo... (ROBERTO PRUZZORadio Radio, 104.5, Mattino Sport & News)

Pellegrini deve trovare continuità, mentalità e voglia di emergere. Ci sono tanti fattori  che vanno alimentati ogni giorno. Per quanto riguarda Cristante, invece, mi parlano di un ragazzo molto più determinato, quindi dovrà lavorare maggiormente sulla posizione. I due dovranno fare percorsi di crescita diversi (UBALDO RIGHETTI, Tele Radio Stereo 92.7)

Molti giocatori della Roma hanno un problema di tenuta mentale più che fisico, anche perchè mi sembra che quest'estate si sia lavorato molto a livello atletico (JACOPO PALIZZITele Radio Stereo 92.7)

Problema mentale? È una situazione inspiegabile a certi livelli. In questa stagione, tolta la prima amichevole contro il Latina, la Roma non ha mai dato l'impressione di essere una squadra. Non voglio pensare ci sia un problema atletico e neanche che questi problemi siano dovuti alle tante cessioni. Mi aspetto che Monchi e in questi giorni parlino con la squadra e diano una scossa psicologica. Pastore? Qualitativamente è il più forte della Roma (ALESSANDRO AUSTINITele Radio Stereo 92.7)

Contro il Chievo continuerei a puntare su Pastore. È importante che il giocatore trovi la condizione ottimale fisica e mentale, perché potenzialmente può spostare gli equilibri (GIOVANNI PARISI, Centro Suono Sport 101.5, Te la do io Tokyo)