LEGGERI: "Roma favolosa e Di Francesco un gigante audace e risoluto" - BLANDAMURA: "L'aspetto più esaltante è l'annichilimento mentale del Barça"

11/04/2018 alle 21:20.
massimo-ascolto-new

La Storia. Con la S maiuscola. Quella fatta ieri sera dalla Roma, che in 90' minuti ha annichilito i marziani in maglia blaugrana e conquistato il pass per le semifinali di . "Il punto più alto della storia romanista. Perchè fermarsi ora?", si chiede Alessandro Austini. Tra stupore e incredulità, viene riempito di elogi: "Un allenatore audace, fermo, risoluto, spavaldo, intrepido, l'allenatore di tutti noi romanisti. La Roma ha scritto la storia, e lasciato un'impronta", nelle parole di Max Leggeri. Anche Guglielmo Timpano tesse le lodi del tecnico: " ha avuto la bravura di mantenere la stessa filosofia di gioco cambiando il modulo".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale.

_____

  • Ieri sera è stata una serata fantastica, giallorossa dall'inizio alla fine. Il mister è il primo artefice di questa impresa. Mi ha colpito la lucidità, la maturità dei giocatori che hanno saputo gestire alla perfezione ogni momento della partita, le tensioni e i gli stati d'euforia dopo i gol. La Roma si è ripresa con merito quanto le era stato rubato all'andata, credo e mi auguro che questa impresa le permetta di acquisire quella caratura internazionale che sta rincorrendo da decenni (GIUSEPPE GIANNINI, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)
  • E' difficile parlarne anche a distanza di 12 ore: la Roma ieri ha abbattuto un muro, entrando mi auguro in un'epoca nuova. Una prestazione straordinaria offerta dai ragazzi in campo e costruita magistralmente da un allenatore fantastico, che spero da ieri abbia conquistato tutti. La portata enorme, quasi impossibile da quantificare oggi, del miracolo sportivo consumatosi ieri all'Olimpico è un patrimonio da coltivare su cui costruire finalmente una storia vincente (CHECCO ODDO CASANO, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)
  • E' stata una notte pazzesca, una Roma favolosa, una favola che i nostri figli narreranno ai loro nipotini. Un tifo trascinante, giocatori indomabili, insaziabili, straordinari. , un allenatore audace, fermo, risoluto, spavaldo, intrepido, l'allenatore di tutti noi romanisti. La Roma ha scritto la storia, e lasciato un'impronta: abbiamo annichilito, umiliato, schiacciato, mortificato, stordito, calpestato il , li ha abbiamo resi brutti, goffi, piccoli, piccolissimi , ti buttandoli a mare con la loro superbia e presunzione. Io sto con Eusebio, un gigante, un romanista vero, che sta trasmettendo a tutti un vero senso d'appartenenza. Una prestazione monumentale, una squadra di uomini veri ...ora ci attende la leggenda! (MAX LEGGERI, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)
  • E' stata la vittoria più importante della storia della Roma. Ieri mi sono emozionato e ho pianto insieme a mio figlio per questi colori (FABIO PETRUZZI, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)
  • Ieri sera è stata una partita storica, frutto di una preparazione della partita perfetta da parte di . L'allenatore l'ha preparata magistralmente, curando anche i minimi particolari. La Roma è stata tatticamente perfetta (LUIGI ESPOSITO, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 la storia continua)
  • Il fatto che sia la Roma che il Liverpool si trovino in semifinale in penso che questo faccia bene al calcio (STEFANO BOLDRINI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • ha avuto la bravura di mantenere la stessa filosofia di gioco cambiando il modulo (GUGLIELMO TIMPANO, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • L'aspetto più esaltante della Roma è l'annichilimento mentale del . La forza dei giallorossi è stata quella di dare un'impronta alla partita per cui si ha impedito ai blaugrana la linea di passaggio in avanti, costringendoli a passare la palla al (GABRIELE BLANDAMURA, Tele Radio Stereo, 92.7)

  • È meglio non pensarci più a Roma-. È stata una bella serata, ma le grandi squadre guardano subito alla partita successiva. Bisogna tornare subito con i piedi per terra. (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio 104,5, Radio Radio Lo Sport)
  • Se la fa 3 gol a e si qualifica, ci saranno i caroselli anche a Torino. Basta con questo fatto che a Roma si festeggia troppo. Lasciassero ai romani la voglia di festeggiare. (ALESSANDRO VOCALELLI, Radio Radio 104,5, Radio Radio Lo Sport)
  • l’ha preparata in maniera peretta ieri. Ha fatto ricredere tutti, anche gli scettici. La gestione della settimana, del gruppo, il dare forza e convinzione alla squadra. La Roma ha giocato in maniera moderna, europea. non ha sbagliato una mossa, dimostrando anche grande duttilità. (ANDREA DI CARLO, Radio Radio 104,5, Radio Radio Lo Sport)
  • La Roma ha giocato come si deve giocare quando arrivi alla stazione d'arrivo, quando pensi: o fai così o muori. Quest'entusiasmo durerà ancora per mesi (TONY DAMASCELLI, Radio Radio 104,5, Radio Radio Lo Sport)
  • Una serata come quella di ieri sera te la porti nella mente per tanti anni. Io dal giorno della remuntada del sul Psg sognavo di poter vivere con la Roma le stesse emozioni. La Roma ha un percorso di maturazione che si sta delineando, la crescita del gruppo è evidente, ogni tanto c’è qualche scivolone che ci sta ed infatti cerca ed insiste la continuità della prestazione (ANDREA PUGLIESE, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Sul 3-0 ho rivisto la reincarnazione di Vavra e mille altri come lui, giocatori che nella storia della Roma ci hanno fatto male. Poi ho realizzato l’importanza dell’impresa solo questa mattina. Roma ieri sera era impazzita, una serata che tra tanti anni ancora ci ricorderemo. si è messo in gioco in maniera forte cambiando il modulo, ma quello che conta è l’atteggiamento dei giocatori in campo. Tutti hanno fatto una prestazione super maiuscola, vanno fatti tanti complimenti a (GIANLUCA PIACENTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • La gara di ieri mi ha ricordato, al contrario, Roma-Lecce. Io davo zero possibilità alla Roma. Dovremmo iscrivere al partito di Simeone e Klopp, allenatori che in hanno fatto grandi cose con squadre che non sono o . Questa è una squadra da imprese (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • L’impresa della Roma acquista ancora più valore dopo il disastro della Nazionale e altre batoste. È successa una cosa incredibile nell’anno peggiore del calcio italiano. è stato messo in discussione tante volte, ieri si è iscritto per concorrere a diventare il più grande allenatore della storia della Roma (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

  • Davo zero possibilità alla Roma, ma se non toglievamo possibilità ai giallorossi l’impresa non sarebbe stata possibile. La più grande partita della storia della Roma, senza dubbio. Se avesse sbagliato quel rigore la sua carriera in giallorosso sarebbe finita lì, è stato un uomo vero al 100%: un grande segnale. Schick? L’unico a non fare una grande partita (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • Più che un grido di gioia al gol era un grido di incredulità, come a dire “Ma davvero sta succedendo?”. La partita di ieri riabilita anche il 4-1 dell’andata anche se sul 2-0 qualche parolaccia per Gonalons l’ho detta… (GABRIELE ZIANTONI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • E’ probabilmente tra le 3 imprese italiane più grandi di sempre in Europa. E’ il momento più alto della storia romanista, se devo scegliere l’uomo copertina è per come l’ha preparata, per come ha parlato dopo la partita. Perché ti devi fermare qui ora? (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Finalmente non dovremo ritirare fuori i filmati d'archivio per ricordarci un'impresa da sogno della Roma in Europa. Avremo a disposizioni le immagini in HD, come in HD è stata ieri tutta la Roma. La serata perfetta (AUGUSTO CIARDI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Vivere la partita all’Olimpico è stata una grande emozione. E’ stata davvero un’impresa epica, era ai confini dell’impossibile. E la Roma non ha vinto con le parate di e i pali di : il non ha tirato in porta. La più grande vittoria di . La storia della Roma, nessuno si offenda, è stata fatta di sconfitte e delusioni, la partita di ieri è stata pazzesca (STEFANO AGRESTI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Sport e News)
  • Una partita di una facilità impressionante, annichilito e gol nei momenti migliori, quando il non aveva più tempi di reazione. Una roba inaspettata. ? Se la sua mossa è studiata a tavolino è da 10 e lode. Cambio di modulo ora? Sconfesserebbe il lavoro di tutta una stagione (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Sport e News)
  • ha tutti i meriti di questa vittoria, ho sempre pensato che fosse un grande allenatore. Dopo quello che è successo concorrerà al titolo di miglior allenatore della storia della Roma, prima o poi ci riuscirà. L’impresa con il Dundee Utd fu meno impresa di questa (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Sport e News)
  • Non voglio parlare solo di cuore, sarebbe riduttivo nei confronti della squadra. Il primo tiro di è arrivato al 72’… (UBALDO RIGHETTI, Tele Radio Stereo, 92.7)