RENGA: "I tifosi sono stanchi dei secondi posti" - MADEDDU: "Ma a Napoli farebbero festa..."

17/04/2017 alle 12:26.
massimo-ascolto-new

Pasqua amara per la Roma. Dopo l'1-1 con l'Atalanta i giallorossi dicono definitivamente addio alle speranze di rimonta sulla , ora tornata a +8, e devono difendersi dall'assalto del per conquistare un secondo posto vitale per le strategie del club. Un percorso che appare complicato, secondo Roberto Renga: "I tifosi sono stanchi dei secondi posti e non so quanti punti possa fare la Roma in queste condizioni". "Ma a festeggerebbero per il secondo posto, qui a Roma invece deve essere una delusione", il parere di Marco Madeddu.

"E' folle e in malafede sparare sulla croce rossa", avverte Adriano Serafini. "La squadra è fragile e le chiacchiere non aiutano", il parere di Fernando Orsi. Poi è sempre attuale la questione di . "La sua gestione - commenta Franco Melli - ha superato il ridicolo, è diventata riprovevole".

____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

____

  • La partita contro l'Atalanta è stata una di quelle che non ti aspetti, almeno io non me l'aspettavo: 4 difensori però mi erano parsi troppi da subito. Ora bisogna arrivare a fine campionato al secondo posto, ma sarà dura con anche l'incertezza sul futuro allenatore. ? Sta sopportando questo ruolo come Gesù con la croce, ma se sta bene a lui sta bene a tutti (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)
  • Non può reggere il discorso della tenuta fisica e della mancanza di motivazioni. La differenza tra primo e secondo tempo lascia cadere ogni dubbio, una squadra stanca non fa quel secondo tempo. E’ incomprensibile come una squadra che aveva ancora l’obiettivo di insidiare la giochi quel primo tempo, non è accettabile. Ma è folle e in malafede sparare sulla croce rossa, soprattutto in questo momento (ADRIANO SERAFINI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Non ci si può accontentare di essere meravigliosi solo a tratti. Non so se nella scala dei rimpianti ci saranno i 5 punti lasciati con l’Atalanta, quelli con Cagliari ed Empoli, il gol di Higuain allo Stadium… Fatto sta che la Roma è stata imperfetta. Non mi spiego però perché a farebbero festa per un secondo posto, qui invece sarebbe una consolazione (MARCO MADEDDU, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • I risultati della Roma sono la conseguenza di quanto seminato negli ultimi due mesi: dalle chiacchiere sugli obiettivi, alle conferenze stampa di , ai rumors sul nuovo ds... I giallorossi hanno perso lo scudetto e potrebbero perdere un secondo posto che sembrava blindato. Dipende dall'ambiente, la squadra è fragile, tutte queste chiacchiere intorno non aiutano. ? Sottolineerei la professionalità di questo ragazzo (FERNANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)
  • La difficoltà delle sei partite della Roma è maggiore di quella del , ora diventa difficile mantenere il secondo posto. Sarà decisivo il trittico Lazio-Milan-: i giallorossi possono essere sorpassati anche pareggiando. E la gestione di ha superato il ridicolo, è diventata riprovevole... (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)
  • Il tifoso della Roma è stanco del secondo posto, il può fare 18 punti nelle ultime 6 partite e non so quanti ne faranno i giallorossi in queste condizioni psicofisiche. Il caso ? Non scordiamoci che il club lo comanda sempre chi, anni fa, gli diede del pigro... (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)
  • Il secondo posto non è un disonore, è un grandissimo risultato perché si è incappati in una che è una squadra che è un gradino sopra nel campionato italiano. Se l’obiettivo della Roma si fosse limitato ad un certo punto al secondo posto, adesso non starebbe pensando al (MARIO MATTIOLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)