Il Bologna di Inzaghi

22/09/2018 alle 10:38.
inaghi-bologna

LAROMA24.IT – Non siamo nemmeno a ottobre e la Roma si ritrova già a dover affrontare un momento delicatissimo della stagione: vincere a , per i giocatori e per , è fondamentale per cercare la spinta emotiva necessaria per rilanciarsi dopo un avvio di campionato deludente (per non dire preoccupante). e compagni, reduci dalla sconfitta in con il e dal pareggio con il Chievo in campionato, dovranno vedersela con la truppa di Inzaghi che non sta sicuramente vivendo un periodo migliore rispetto a quello della Roma. Gli emiliani infatti su quattro partite in campionato hanno ottenuto un solo punto (pareggiando per 0-0 lo scontro diretto con il ), e non hanno ancora segnato un gol dall’inizio della stagione.

FIDUCIA A INZAGHI – La dirigenza del club di Saputo è consapevole del momento delicato che sta affrontando la squadra ed è pronta a correre ai ripari durante il mercato di gennaio. Il reparto che fino ad ora sta deludendo di più è il centrocampo, lo stesso che in estate sembrava il punto di forza della squadra di Inzaghi: Dzemaili non sembra più lui, Pulgar non si sta riconfermando e come se non bastasse Donsah è infortunato. L’unica certezza fino ad ora sembra essere una sola: Inzaghi non rischia il posto.
L’ex bomber del Milan ha il pieno appoggio del club, e in queste ore sta valutando le contromosse per cercare di restituire linfa vitale alla sua squadra: considerata l’assenza  di Pulgar per il tecnico sta considerando l’idea di passare al
4-4-2 (o  4-4-1-1), sfruttando così Orsolini e Dijks che fino ad ora hanno visto poco il campo.

NUMERI A FAVORE – C’è un dato che però può far sorridere Inzaghi: il tecnico del infatti è ancora imbattuto contro la Roma da quando veste i panni dell’allenatore. Pippo ha incontrato i giallorossi due volte quando sedeva sulla panchina del Milan nella stagione 2014/15 ottenendo una vittoria e un pareggio. I numeri sorridono un po’ meno alla squadra emiliana: l’ultima vittoria rossoblu sulla Roma risale infatti ad un 2-3 ottenuto all’Olimpico nel settembre 2012, l’ultimo successo al Dall’Ara invece risale addirittura al 2004.

PROBABILE FORMAZIONE – Contro i giallorossi Inzaghi potrebbe decidere di passare ad un 4-4-1-1 con in difesa Mbaye a destra, Mattiello a sinistra e De Maio e Danilo al centro. Linea mediana composta da Orsolini, Poli, Dzemaili e Dijks mentre davanti Okwonwko agirà a supporto di Santander.