L'Atalanta di Gasperini

05/01/2018 alle 13:55.
as-roma-v-atalanta-bc-serie-a-20

LAROMA24.IT – Iniziare con il piede giusto il 2018 per mettersi alle spalle il momento negativo. La Roma inizia il nuovo anno sulla scia dei malumori causati da un dicembre di risultati e prestazioni non all’altezza ed è chiamata a dare risposte nel secondo match casalingo consecutivo. Dopo l’1-1 con il , la formazione di ospita l’Atalanta che, viceversa, arriva una settimana importante.

ENTUSIASMO FORMATO COPPA – All’andata si era vissuto un momento simile. In bella vista c’era ancora il cartello ‘lavori in corso’, la trasferta di Bergamo era temuta da più parti e la Roma, pur non brillando, ne uscì fuori con i 3 punti (1-0 firmato Kolarov). Passato il girone d’andata, i timori verso la formazione nerazzurra restano gli stessi. Non tanto per il momento in ribasso dei giallorossi, quanto per gli avversari di turno, che arrivano da un successo di prestigio in Coppa Italia: 2-1 al che è valso l’accesso alla semifinale (con la ). Obiettivo che fa il paio con il cammino in Europa League, vero fiore all’occhiello della stagione dell’Atalanta. Alla prima volta nella fase a gironi, i nerazzurri hanno conquistato la qualificazione ai sedicesimi e il primo posto nel loro gruppo.

CAMPIONATO DI ALTI E BASSI – Non per caso il tecnico Gian Piero Gasperini aveva indicato l’Europa, conquistata a sorpresa nella passata stagione, come la priorità di questa annata. La ricaduta sul percorso in campionato è stata però inevitabile. 27 i punti raccolti finora per i bergamaschi, che al momento vale il settimo posto in coabitazione con e Udinese. Dopo una partenza non brillante, la formazione di Gasperini si è risollevata arrivando ora a 3 punti dalla zona Uefa. Nell’ultimo turno c’è però stato il ko interno con il Cagliari, che ha interrotto una striscia di 5 risultati utili consecutivi (3 vittorie e 2 pareggi). Solo 2 i successi raccolti fuori casa finora, ma lontano dall’'Atleti Azzurri d’Italia' l’Atalanta ha sempre segnato, restando a secco solo una volta (contro l’).

FORMAZIONE – Un dato da non sottovalutare per una squadra che sotto la gestione Gasperini ha fatto dell’organizzazione e del gioco offensivo la sua arma vincente. Contro la Roma sarà in campo il ‘solito’ 3-4-1-2. In porta l’ex laziale Berisha, linea difensiva composta dall’ex romanista Toloi (6 mesi in giallorosso nel 2014, quest’anno si è messo in evidenza come assist-man), Caldara e Masiello. A centrocampo Hateboer e Spinazzola esterni con de Roon e Freuler in mediana. In avanti Ilicic sarà a supporto delle due punte Petagna e ‘Papu’ Gomez, che nelle ultime due partite si è sbloccato dopo un’astinenza da gol durata quasi 3 mesi e che già in passato ha dato qualche dispiacere ai giallorossi.